rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Centro storico

Bancomat clonati durante le feste di Natale: spariti 30.000 euro

Sono stati presi di mira due sportelli bancari: quello della cassa rurale di Trento in via S.Croce e la filiale in via Manci della Cassa di risparmio di Trento e Bolzano

Sono in corso le indagini per risalire agli autori delle clonazioni di bancomat avvenute a Trento nel periodo natalizio, tra il 24 dicembre e il 1 gennaio scorsi. Sono stati presi di mira due sportelli bancari: quello della cassa rurale di Trento in via S.Croce e la filiale in via Manci della Cassa di risparmio di Trento e Bolzano. Sarebbero oltre cento le tessere clonate, anche se al momento le denunce presentate sono circa 50. I prelievi, tutti di importi dai 50 ai 200 euro, sono stati effettuati in maniera fraudolenta in Nepal e in Indonesia il 6 marzo scorso. Ammontano a circa 30.000 euro  i soldi spariti. Dai primi accertamenti, i criminali avrebbero utilizzato speciali apparecchiature in grado di carpire i codici della banda magnetica delle tessere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancomat clonati durante le feste di Natale: spariti 30.000 euro

TrentoToday è in caricamento