Cronaca

Bisogni educativi speciali, corso estivo per bambini non udenti

Il progetto, iniziato il primo luglio, è stato avviato ufficialmente con la sottoscrizione di un accordo tra la Provincia e l'associazione Abc, incaricata di assistere i bambini nella preparazione individuale

Un corso estivo di 640 ore per bambini con "bisogni educativi speciali", come li deinisce la legge provinciale, in particolare alunni con minorazioni uditive. Il progetto, iniziato il primo luglio, è stato avviato ufficialmente con la sottoscrizione di un accordo, che scadrà il 31 agosto, tra la Provincia e l'associazione Abc (Abbattimento barriere della comunicazione), incaricata di assistere i bambini nella preparazione individuale a casa. Il compenso per gli educatori dell'associazione è stato concordato in 31 euro e 50 lordi, che saranno versati al termine del periodo di assistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bisogni educativi speciali, corso estivo per bambini non udenti
TrentoToday è in caricamento