Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Giovanni Segantini

Badanti: 4 euro all'ora, due su tre lavorano più del dovuto

Una figura sempre più indispensabile per le famiglie, una professione non ancora del tutto riconosciuta, quella della "badante", termine dietro al quale si nascondono spesso le mansioni più disparate: dall'assistenza ad anziani e persone non autosufficienti alla pulizia degli ambienti domestici, da ruoli para-infermieristici allo svolgimento delle incombenze quotidiane come i rapporti con i medici, il pagamento delle bollette, la spesa.

E' questa la fotografia che emerge da una ricerca condotta da Acli Colf, il servizio dedicato alle assistenti familiari delle Acli Trentine, che grazie ad un questionario ha contattato oltre 900 badanti, provenienti da 35 nazionalità diverse, che lavorano sul territorio provinciale. Secondo i dati circa due colf su tre lavorano oltre il monte ore massimo consentito dal contratto nazionale di riferimento, con punte di 60 ore settimanali lavorate, e con una retribuzione molto scarsa (anche se in questo caso il dato si basa ovviamente sul compenso dichiarato) con una media di 4 euro all'ora. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badanti: 4 euro all'ora, due su tre lavorano più del dovuto

TrentoToday è in caricamento