menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto abbandonata vicino al parco giochi

L'auto abbandonata vicino al parco giochi

Sanzeno, auto abbandonata da mesi in centro: "va rimossa"

L'interrogazione del consigliere della Lega Luca Paternoster invita l'amministrazione a prendere provvedimenti e rimuovere l'auto che si trova nei pressi del parco giochi

Di chi sarà quell'auto? Luca Paternoster, consigliere provinciale della Lega Nord Trentino, ha avanzato un'interrogazione all'amministrazione comunale riguardo la presenza di una macchina abbandonata da diversi mesi nell’abitato di Sanzeno. L'auto pare giaccia in completo stato di abbandono in pieno centro, nei paraggi del parco giochi: “Chiunque si rechi al parco la può notare, con la carrozzeria coperta da uno spesso strato di polvere e, da qualche tempo, anche con un finestrino sfondato ed il vetro rotto” commenta Paternoster.

Nonostante il passare di giorni, settimane e poi mesi, nessuno pare abbia mai reclamato la proprietà del veicolo, il che ha fatto ipotizzare al consigliere che potesse appartenere ad uno straniero. Ma mentre nessuno lo reclama, i disagi della popolazione aumentano; numerose infatti sono state le segnalazioni dei cittadini richiedenti un intervento per sistemare la situazione.

Nell'ultimo periodo inoltre Paternoster evidenzia come qualcuno abbia addirittura rotto il finestrino dell'auto, rendendola così pure pericolosa per i bambini che girano nella zona, vista la vicinanza al parchetto: “Rappresenta un pericolo potenziale per tutti quei bambini che vanno al parco a giocare e che per la naturale curiosità potrebbero decidere di avvicinarsi alla macchina che presenta i vetri rotti del finestrino in bella vista, accessibili da chiunque vi si avvicini”.

L'interrogazione del consigliere della Lega dunque verterebbe a sapere se: l’amministrazione sia al corrente della presenza della vettura abbandonata nel parcheggio, la quale presenta anche un finestrino sfondato; se non si ritenga opportuno ed urgente un intervento di messa in sicurezza ed un’eventuale rimozione del veicolo, dato che tra la'ltro si sta occupando un parcheggio che potrebbe essere utilizzato da un altro residente; infine se sia possibile risalire al proprietario della vettura e, nel caso, quali provvedimenti disciplinari possono essere adottati contro tale persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento