menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il denaro e la sostanza sequestrati dalla polizia

Il denaro e la sostanza sequestrati dalla polizia

Arrestato spacciatore di cocaina: aveva oltre 2.000 euro in contanti

L'uomo, che era appena uscito con fare ritenuto sospetto da un minimarket in via San Martino, è stato fermato dagli agenti delle volanti per essere controllato

La polizia ha arrestato a Trento un uomo di 39 anni, di origini tunisine ed irregolare sul territorio nazionale, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, che era appena uscito con fare ritenuto sospetto da un minimarket in via San Martino, è stato fermato dagli agenti delle volanti per essere controllato. Alla richiesta di esibire un documento di identità si è dato precipitosamente alla fuga in direzione di via Manzoni, tentando nel frattempo di liberarsi dello stupefacente e del denaro contante che aveva con sé. Nel giro di poco gli agenti sono riusciti a bloccare il 39enne anche grazie ai carabinieri, che avevano assistito all'accaduto e si sono messi quindi anche loro all'inseguimento. L'uomo aveva addosso 8 dosi di cocaina e 2.330 euro in banconote di vario taglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Viadotto dei Crozi, nuova viabilità di cantiere dal primo maggio

  • Attualità

    Coronavirus, le regole del week end

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento