menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, a Trento il primo arresto da parte di una donna carabiniere

Per la prima volta Trento l'arresto vero e proprio è stato condotto da personale femminile dell'Arma in abiti civili. Infatti, dei 10 carabinieri impegnati in borghese nell'attività antidroga di ieri, 2 erano ragazze

Un giovane di origine algerina di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di spaccio, mentre un trentino di 24 anni - che stava acquistando dall'arrestato dell'hashish - è stato segnalato come consumatore al Commissariato del governo di Trento. Per la prima volta Trento l’arresto vero e proprio è stato condotto da personale femminile dell’Arma in abiti civili. Infatti, dei 10 carabinieri impegnati complessivamente in borghese nell’attività antidroga di ieri, 2 erano ragazze, grazie alle quali è stato possibile osservare in modo più agevole le tipiche condotte degli spacciatori e procedere poi all’arresto.

Da giorni i carabinieri in borghese del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trento, con l’ausilio di personale in uniforme pronto ad intervenire, controllano la zona di Piazza Dante.

Nel tardo pomeriggio di ieri l’attività dei militari si è spostata nella zona di Piazza Santa Maria Maggiore due carabinieri in abiti civili hanno concentrato la loro attenzione su un giovane che transitava lungo via Pozzo guardandosi costantemente attorno. Dopo pochi minuti, verso le ore 17.00, il giovane è stato visto dai due carabinieri, posizionati a distanza di pochi metri, nell’atto di spacciare dell'hashish ad un giovane. L’immediato intervento del personale presente ha poi consentito di fermare sia lo straniero, che l’italiano e di accertare che il primo aveva appena spacciato al secondo una modesta quantità di hashish.

Condotti entrambi in caserma, lo straniero, B.B., è stato così tratto in arresto per il delitto di spaccio di sostanze stupefacenti, circa 10 grammi di hashish, mentre l’acquirente, un trentino di 24 anni, è stato segnalato in via amministrativa al Commissariato del Governo quale assuntore di stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento