menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricorso sull'appalto per il Polo della Meccatronica a Rovereto

La contestazione riguarda rilievi formali sulla procedura che ha portato il 28 marzo scorso all'individuazione della Collini Spa come aggiudicatario dell'opera grazie anche ad un ribasso del 21,6%

Il Cda di Trentino Sviluppo ha preso atto del ricorso presentato da Mak Costruzioni Srl con cui la società vuole chiedere l'annullamento dell'aggiudicazione della gara di appalto per la costruzione del Polo della Meccatronica di Rovereto. La contestazione riguarda rilievi formali sulla procedura che ha portato il 28 marzo scorso all'individuazione di Collini Lavori Spa aggiudicatario dell'opera grazie anche ad un ribasso del 21,6% su una base d'asta di 20,95 milioni di euro, per un importo di aggiudicazione di 16,43 milioni.

"Attendiamo la pronuncia del Tar - commenta il presidente Diego Laner - ed in particolare la decisione riguardante la sospensiva richiesta dall'impresa ricorrente. Riteniamo di aver lavorato con grande serietà e scrupolo, pur in presenza di un appalto complesso, ma in ogni caso ci adegueremo alla decisione del Tar".
 
La cordata con Mak Costruzioni Srl e le imprese associate in ATI Guerrato Spa e Hollander Idrotermica Pohl Franco Srl si era classificata seconda nella gara di appalto europea per la progettazione esecutiva e realizzazione dell'edificio "ad L" di 20 mila metri quadrati previsto all'estremità sud-ovest del Polo Tecnologico. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento