Cronaca Oltrefersina / Viale Nepomuceno Bolognini

Scuola al via per 70.000 trentini: ecco alcuni numeri

Prima campanella per 70.759 bambini e bambine, ragazzi e ragazze, trentini: la Provincia fornisce come di consueto alcuni dati. La metà frequenta un liceo

Sono 70.759 gli studenti trentini che giovedì 10 settembre inizieranno il nuovo anno scolastico. Di questi, 26.916 frequenteranno la scuola primaria, 16.782 la scuola secondaria di primo grado, 20.766 la  scuola secondaria di secondo grado e infine 6.295 l’istruzione e formazione professionale.Nel dettaglio i dati complessivi evidenziano un calo del 2,25% delle iscrizioni alle scuole per l’infanzia, mentre rimangono sostanzialmente invariati gli altri ordini di scuole. Spicca un incremento del 3,30% nell’istruzione e formazione professionale, in parte attribuibile agli iscritti al quinto anno, che per la prima volta hanno potuto sostenere la maturità nell’anno appena concluso.


Le scelte dei ragazzi confermano una tenuta delle iscrizioni nei licei (44%), seguiti dai percorsi tecnici (31%), dalla formazione professionale (23%). La popolazione straniera rimane pressoché invariata (10.501 unità pari al 12,13% sul numero degli iscritti) con un leggero calo sul totale dello 0,14% rispetto al 2014-2015. Si registra un’inversione di tendenza tra la prima e la seconda generazione e se questo fenomeno era già molto evidente negli anni precedenti nelle scuole dell’infanzia e in parte nel primo ciclo, ora si sta estendendo anche nel secondo ciclo. Infatti le percentuali di presenza degli stranieri nati in Italia, sono pari al 30,64% nella secondaria di secondo grado e al 91,94% nella scuola dell’infanzia.  Gli studenti con bisogni educativi speciali certificati sono 2.636, di cui 231 alla scuola infanzia, 1.535 alla primaria e secondaria di primo grado, 244 alla secondaria di secondo grado e 626 all’istruzione e formazione professionale.

Prima campanella anche per gli insegnanti: i docenti di ruolo sono 6.051, rispettivamente 2.633 alla primaria, 1499 alla secondaria di primo grado, 1919 alla secondaria di secondo grado, mentre il personale amministrativo e gli assistenti educatori di ruolo sono 1.861. Per quanto concerne i costi, le risorse impiegate nel settore scolastico ammontano a 683.800.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola al via per 70.000 trentini: ecco alcuni numeri

TrentoToday è in caricamento