rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Animali selvatici / Val di Sole

Orso: blitz degli animalisti in A22

Esposto uno striscione nel parcheggio di Trento Sud: “Benvenuti nella provincia ammazza orsi”. Anche la Lav alza la voce

Blitz del collettivo Centopercentoanimalisti, con alcuni militanti che hanno affisso uno striscione all’uscita del casello di Trento Sud con la scritta “Benvenuti in Trentino, provincia ammazza orsi”. Lo striscione è stato affisso nel parcheggio dell’uscita autostradale Trento Sud, luogo scelto dai militanti in quanto particolarmente frequentato soprattutto dai turisti.

Il riferimento è, naturalmente, alla vicenda dell’aggressione in Val di Sole da parte di un orso a un uomo di cui, abbondantemente, hanno riportato le cronache in queste ultime ore. “Dall'esecuzione di Daniza avvenuta nel 2014, noi del Movimento Centopercentoanimalisti, teniamo alta l'attenzione su questa vergogna costante firmata Trentino. Se i politici alzeranno il tiro, lo faremo anche noi, poco ma sicuro” commentano gli attivisti in un comunicato.

Intanto, sulla vicenda, anche la Lav è intervenuta attraverso le parole del responsabile Animali Selvatici dell’associazione Massimo Vitturi: “Chiediamo accurate indagini al fine di accertare le condizioni in cui si è verificato l’incidente, se effettivamente l’aggressione fosse la conseguenza dei comportamenti inadeguati della persona coinvolta, emergerebbe ancora una volta la diretta responsabilità della Provincia che, dopo avere reintrodotto l’orso sul suo territorio, a più di vent’anni di distanza non è ancora stata in grado di educare i cittadini ai comportamenti corretti da assumere nel caso in cui si incontri un orso sul proprio cammino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orso: blitz degli animalisti in A22

TrentoToday è in caricamento