Anche a Trento una fiaccolata per Giulio Regeni

Pochi giorni fa è spuntato un video, che ritrae Regeni a colloquio con un sindacalista degli ambulanti de Il Cairo, girato con una microspia. Ad un anno dalla scomparsa del ricercatore Amnesty International promuove una fiaccolata in piazza Pasi alle 19

19.41 del 25 gennaio 2016: è l’ora in cui Giulio Regeni esce dalla propria abitazione de Il Cairo, in Egitto. Per l’ultima volta - affermano da Amnesty International Trento - da allora, moltissime sono state le manifestazioni di solidarietà e le richieste di verità, in associazione con Amnesty International Italia, da parte di liberi cittadini, enti pubblici o culturali.

Nonostante ciò, dopo un anno di attesa, la verità sulla sparizione, tortura e uccisione di Giulio è ancora estremamente lontana.

Il 23 gennaio 2017 il procuratore generale egiziano, Nabil Ahmed Sadeq, ha accettato la richiesta della procura italiana di inviare al Cairo un gruppo di esperti italiani e tecnici tedeschi di un’azienda specializzata nel recupero dei dati delle telecamere di sorveglianza per analizzare i video delle telecamere a circuito chiuso della stazione della metropolitana di Dokki, dove Regeni fu visto per l’ultima volta la sera del 25 gennaio 2016.

Pochi giorni fa è spuntato un video, che ritrae Regeni a colloquio con un sindacalista degli ambulanti de Il Cairo, girato con una microspia.

Affinché la luce su questa triste vicenda non si spenga prima che venga fuori la verità dei fatti, vogliamo riunirci per chiedere, a gran voce, #VeritàPerGiulioRegeni".

La manifestazione si svolgerà a partire dalle ore 19 in piazza Pasi. Alle 19.41 verranno accese le candele in segno di rispetto e di memoria per Giulio e perché si faccia vera luce sulla sua fine.

La manifestazione avverrà in coincidenza con numerose piazze italiane successivamente alla manifestazione nazionale promossa da Amnesty International Italia a Roma (per maggiori informazioni, https://www.amnesty.it/365-giorni-senza-giulio-ricordiamolo-insieme/).“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Trento, spacciatore sfida la polizia: «Sapete che sono uno spacciatore, ma oggi con me non lavorate». Arrestato in piazza

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Gambero Rosso: in un "annus horribilis" il ristorante di Arco di Peter Brunel è la novità dell'anno

Torna su
TrentoToday è in caricamento