Malore collettivo in hotel a Folgarida: alcuni ragazzi si sono ammalati anche dopo

Nelle marche alcuni ragazzi hanno accusato malori dopo essere rientrati dal Trentino, in corso le indagini dei Nas

Potrebbe essere stato il "famigerato" Norovirus a causare ben due casi consecutivi di malori collettivi nell'hotel di Folgarida frequentato, in questo periodo, da scolaresche italiane ed estere per le settimane bianche. E' ancora presto per dirlo ma molti elementi, in particolare i sintomi accusati dai ragazzi, farebbero pensare a questa forma virale, con tempi di incubazione molto brevi e un attacco rapido ma violento.

Sono ancora in corso le analisi del materiale acquisito nell'albergo dove la scorsa settimana una scolaresca marchigiana ha visto manifestarsi vomito e febbre in almeno 30 ragazzi. Altri si sono ammalati una volta rientrati a casa. Si tratta del secondo caso, visto che già la settimana precedente due gruppi di studenti, dall'Emilia Romagna e dalla Toscana, avevano accusato gli stessi sintomi, in forma anche più grave.

I Nas di Trento hanno prelevato campioni di cibo e acqua, sono stati eseguiti dei tamponi sulle principali superfici delle stanze e di altri ambienti dell'albergo. Le analisi vengono svolte dall'Istituto Zooprofilattico delle Venezie, a Padova, dove la forma virale viene coltivata per essere identificata.

"Non deve stupire che l'episodio si sia ripetuto nello stesso albergo - spiegano i Nas di Trento - Può darsi che il virus sia rimasto all'interno della struttura dopo il primo caso, ed abbia colpito il secondo gruppo di ragazzi". Le indagini sono in corso e per ora, è bene specificarlo, non c'è alcuna ipotesi di reato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

  • Università: 64 docenti e ricercatori di Trento tra i più citati al mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento