Vento forte: edifici scoperchiati ed alberi sulla strada a Levico

Edifici scoperchiati e piante sulla strada a Levico per il forte vento

foto da Info-Traffico Trentino Alto Adige

Il vento continua a soffiare, con raffiche da record oltre i 180 km/h in quota, su tutto il Trentino, in particolare nei settori orientali. A Levico nel pomeriggio di mercoledì 5 febbraio le raffiche hanno scoperchiato i tetti di diversi edifici, e sono state chiuse le ex scuole, che ospitano la Scuola Musicale, per precauzione.

Vento forte: l'allerta della Protezione Civile

Si segnala inoltre la chiusura della provinciale 21 a Levico Terme dove degli alberi sono caduti sulla carreggiata. Non ci sono persone ferite, fortunatamente, ma le conseguenze per il traffico in zona sono pesanti. La provinciale è chiusa in direzione Costa ed è stato chiuso anche l'accesso sulla statale 47 della Valsugana in direzione Padova. Chiuse per caduta piante anche la statale 349 Pedemontana verso Asiago e la provinciale 133 di Monterovere a Caldonazzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

levico-11

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento