rotate-mobile
Storie / Vallarsa

La cuoca Rita saluta la scuola, dopo 37 anni in cucina per i bambini

Da ormai tanto tempo era diventata un punto di riferimento, ha visto passare davanti ai suoi piatti diverse generazioni

Dopo 37 anni di ininterrotto servizio, a marzo, è andata in pensione la cuoca Rita Maraner. Per un’intera vita è stata un riferimento per la scuola dell’infanzia di Sant’Anna e, proprio in quest’anno scolastico, ha fatto in tempo a lavorare nella moderna scuola di Anghebeni, inaugurata da pochi mesi.

Rita ha sempre vissuto nelle dirette vicinanze della scuola, racconta infatti: “Sono nata a Staineri (appena sopra Sant’Anna) e ho sempre vissuto ad Anghebeni (giusto un paio di chilometri di distanza, al di là del Leno). Ho preso servizio nel gennaio del 1986 e ho avuto la grande fortuna di trovare questo lavoro e di trovarlo così vicino a casa. Sono molto grata per questi anni, durante i quali ho vissuto sempre in un ambiente bello e positivo. Ringrazio tutte le colleghe e tutti i bambini”.

Lavorare nella stessa struttura per tanti anni, significa conoscere generazione dopo generazione. “Nel corso degli anni mi è capitato di vedermi arrivare i figli degli alunni di un tempo – ricorda -. Succedeva talvolta di confondersi e chiamarli col nome del papà e loro se la prendevano un po’, ma fa parte di questo lavoro e stare coi bambini mi ha sempre dato grande gioia. Tra le altre cose, io stessa mi sono trovata a lavorare dove avevo fatto le elementari e dove, peraltro, le avevano fatte anche i miei genitori”.

Un punto di riferimento per la comunità. “Questo è un lavoro che mi ha permesso di conciliare anche i tempi della vita familiare e dopo tanti anni si diventa un riferimento per la comunità, ma quel ruolo è a sua volta diventato un forte riferimento per me – conclude -. Il giorno della pensione mi hanno organizzato una bellissima festa, durante la quale ho ricevuto anche molti disegni fatti dai bambini. È stato un momento emozionante, grazie ancora a tutti!”.

L’amministrazione comunale, con l’assessore all’istruzione Marta Stoffella, ringrazia la cuoca Rita e le augura una serena e felice pensione, dopo che tanto tempo ed energie ha dedicato e intere generazioni di vallarseri e vallarsere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cuoca Rita saluta la scuola, dopo 37 anni in cucina per i bambini

TrentoToday è in caricamento