rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Esulta l'assessore Bisesti

Scuola: in arrivo cinque nuovi percorsi quadriennali in Trentino

Si comincia nell’anno scolastico 2023/2024. Ufficiale il “Sì” del Ministero dell’Istruzione

Dal Ministero dell’Istruzione è arrivato l’ok nella giornata di giovedì 6 ottobre: dall’anno scolastico 2023/2024, il prossimo, la provincia di Trento avrà cinque nuovi percorsi quadriennali di istruzione secondaria di secondo grado, che si vanno ad aggiungere a quello che ha preso il via quest’anno all’Istituto Tecnico Tecnologico “Fontana” di Rovereto.

Gli istituti coinvolti nella sperimentazione sono l’Istituto Tecnico Tecnologico “Marconi” di Rovereto, l’Istituto Tecnico “Ivo de Carneri” di Civezzano, il Liceo delle Arti “Depero” di Trento e Rovereto, il Centro di Istruzione e Formazione “Fondazione Edmund Mach” Istituto Agrario di San Michele all’Adige e l’Istituto Tecnico Economico “Tambosi” di Trento.

In ognuno di questi cinque istituti verrà attivato un solo corso a partire dalla classe prima, ovviamente con tutte le discipline, compreso l’insegnamento trasversale dell’educazione civica, esperienze formative all’estero, incontri con il mondo del lavoro e  project work.

Così l’assessore all’istruzione Mirko Bisesti: “Siamo molto soddisfatti. Abbiamo lavorato molto alla progettazione di questi nuovi percorsi di studio che, lo voglio sottolineare sin d’ora, non sono percorsi quinquennali con un anno in meno, bensì percorsi innovativi che si avvalgono di una nuova didattica orientata al futuro. Non si tratta quindi dello “sconto” di un anno di scuola, ma di meno tempo scuola e di più tempo dedicato a percorsi altamente innovativi. Sono molti in Europa i Paesi in cui ci si diploma a 18 anni invece che 19, a vantaggio di un’entrata anticipata nel mondo del lavoro o nel circuito universitario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola: in arrivo cinque nuovi percorsi quadriennali in Trentino

TrentoToday è in caricamento