Dopo l'evento

Una scia da 50 tonnellate di rifiuti dopo il concerto

Oltre 250 addetti hanno lavorato in turni sulle 24 ore

Quasi cinquanta tonnellate di rifiuti sono state raccolte dopo il concerto di Vasco Rossi nella Trentino Music Arena e sulle strade, sui tre giorni che hanno avvolto l'evento: 19, 20 e 21 maggio. Oltre 250 addetti hanno lavorato in turni sulle 24 ore. Già sabato alle 12 tutta la città era pulita. 

Dopo il concerto raccolte quasi 50 tonnellate di rifiuti

Ecco i numeri nel dettaglio: 

  • lavoratori coinvolti dal 19 al 22: 251 tra Trentino Music Arena e notte bianca
  • mezzi: 75 di cui 20 spazzatrici e 4 mezzi speciali dedicati alla pulizia dell’arena
  • isole per differenziata negli stalli di ristoro dei parcheggi: 17
  • isole con differenziata lungo percorsi pedonali e centro storico: 50
  • bidoni e cassonetti in arena: 480
  • orario di fine pulizie centro storico: sabato 21 alle ore 10.30
  • orario di fine pulizie resto città: sabato 21 alle ore 12
  • orario di fine pulizie alla Trentino Music Arena: domenica 22 alle ore 12
  • rifiuti totali raccolti: 49,8 tonnellate

Il progetto per la gestione straordinaria dei rifiuti

La gestione straordinaria per la pulizia del territorio in occasione del grande evento è stata progettata da Dolomiti Ambiente, da metà marzo. Dolomiti Ambiente ha elaborato un piano straordinario con la provincia e il comune di Trento. Sono stati scelti contenitori adeguati per intercettare più rifiuti possibili in via differenziata e agevolare le successive operazioni di spazzamento e pulizia in modo da raggiungere un obiettivo di sostenibilità ambientale per tutta la città e la Trento Music Arena.

Tutte le notizie sul concerto

Supporto di Hera Ambiente, la multiutility di Modena che ha organizzato la gestione dei rifiuti al mega-concerto di Vasco del Modena Park del 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una scia da 50 tonnellate di rifiuti dopo il concerto
TrentoToday è in caricamento