Test rapidi in farmacia anche senza infermiere

Sperimentazione in Trentino concessa dal Ministro, l'Azienda sanitaria provinciale formerà i farmacisti

Tamponi antigenici anche senza infermiere, direttamente in farmacia. Lo ha annunciato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti al termine della Conferenza Satto-Regioni. . "In farmacia si fanno già i test sierologici in alcune Regioni - ha detto il Ministro - proviamo a fare una sperimentazione come sta avvenendo a Trento per effettuare gli antigenici anche in farmacia". Si attende ora la conferma ufficiale per dare il via alla sperimentazione.

“In Trentino – spiega Fugatti - sono già partite due sperimentazioni, con due farmacie che hanno aderito. La nostra intenzione è di allargare questa sperimentazione, anche perché ci sono altre farmacie che ci hanno dato la loro disponibilità. Ma per effettuare i tamponi in farmacia serve la presenza di un infermiere, la cui reperibilità è difficile. Abbiamo quindi chiesto al Ministero di consentire ai farmacisti di partecipare ad una formazione che consenta loro di effettuare poi i tamponi. Il ministro Speranza oggi ci ha risposto positivamente. Saremmo quindi il primo territorio in Italia a iniziare questo percorso, molto importante per tutti i cittadini. Attendiamo ora l’atto ufficiale per procedere in questa direzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento