Opere

Strada dello Schenèr, c'è l'intesa per la galleria Pala rossa

In ballo ci sono 25 milioni di euro, di cui 9 a carico della Pat, 8 erogati dalla Provincia di Belluno attraverso il fondo per i Comuni confinanti e altri 8 stanziati da Anas

Buone notizie per gli abitanti della comunità di Primiero e Vanoi e dei Comuni confinanti: dopo sei anni da quando si è iniziato a parlare del progetto, c’è l’intesa per la realizzazione della galleria Pala rossa sulla strada dello Schenèr.

La galleria consentirà di rettificare il tracciato dell’attuale Sr 50 “del Grappa e del Passo Rolle”, superando un restringimento di carreggiata e riducendo il pericolo di caduta massi. Il protocollo, presentato lunedì 14 marzo a Lamon in provincia di Belluno, vede coinvolti la Provincia autonoma di Trento (Pat), la Regione Veneto, la Provincia di Belluno, Anas e Veneto strade.

Galleria Pala Rossa strada dello Schenèr-2

In ballo ci sono 25 milioni di euro, di cui 9 a carico della Pat, 8 milioni e 10mila euro erogati dalla Provincia di Belluno attraverso il fondo per i Comuni confinanti e altri 8 milioni stanziati da Anas. Considerando i tempi di gara (l’aggiudicazione dell’appalto avverrà nel corso dell’anno) e la realizzazione dell’opera (si prevedono 180 giorni di lavori a partire dalla primavera del 2023), la galleria dovrebbe essere funzionante nel 2025.

Protocollo d'intesa galleria pala rossa

Secondo il progetto definitivo redatto da Veneto strade, l’opera sarà lunga 950 metri, di cui 85 in galleria artificiale presso l’imbocco sud e 17 in artificiale presso l’imbocco nord. L’opera prevede, inoltre, la realizzazione di due piccole deviazioni provvisorie, lungo la Ss 50, in corrispondenza degli imbocchi sud e nord, per consentire la realizzazione dell’opera, evitando l'interferenza tra traffico e cantieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada dello Schenèr, c'è l'intesa per la galleria Pala rossa
TrentoToday è in caricamento