Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

La riapertura prima del 30 aprile, per ora, rimane un'ipotesi improbabile, ai limiti dell'impossibile vista l'attuale situazione. Ci sono alcuni sindaci in prima fila nel chiedere che il divieto di spostamenti tra regioni sia comunque tra le prime restrizioni a saltare

Aprile non vede una riapertura per gli spostamenti tra regioni. "Lecito aspettarsi delle riaperture per maggio", afferma il ministro Speranza in vista del confronto tra governo e regioni.L'Italia sta passando gradualmente dal rosso all'arancione ma non lo spostamento tra regioni, salvo che per comprovati motivi di necessità, rimane vietato.

Come riporta Today, se tutti sperano che maggio sarà il mese delle riaperture vere, i ministri del Turismo Garavaglia e degli Affari Regionali Gelmini hanno indicato il  20 aprile come possibile inizio di parziali riaperture delle attività. Ma anche degli spostamenti tra regioni? Per almeno altri quindici giorni in Italia dovrebbero restare vietati gli spostamenti tra diversi territori. La mobilità è consentita solo per motivi di salute, necessità e urgenza. Si può sempre invece raggiungere il proprio domicilio e la propria residenza.

La riapertura prima del 30 aprile, per ora, rimane un'ipotesi improbabile, ai limiti dell'impossibile vista l'attuale situazione. Ci sono alcuni sindaci in prima fila nel chiedere che il divieto di spostamenti tra regioni sia comunque tra le prime restrizioni a saltare. Il divieto di spostamenti tra regioni è una fortissima limitazione per le comunità che si trovano vicini ai confini regionali, sia in ambito economico sia in termini di relazioni tra persone divise da pochi chilometri. Ci sono poi i congiunti fuori regione che non si vedono da tempo, ma anche il turismo interno è paralizzato. "Credo che già questa settimana definiremo il crono-programma per le riaperture - assicura Gelmini -. Perché dobbiamo procedere. Con cautela, per evitare di commettere errori e dover richiudere, ma man mano che il tasso di contagi diminuisce e le vaccinazione coprono i più fragili dobbiamo riaprire. A breve il Cts inserirà proprio il dato sulle vaccinazioni tra i criteri di valutazione per il passaggio delle regioni da un colore all'altro".

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

TrentoToday è in caricamento