Attualità

Scuole, in Trentino alcune classi delle superiori in presenza al 100% dal 26 aprile

L'assessore Bisesti: «La prossima settimana si deciderà per le classi quinte e dell'ultimo anno della formazione professionale a partire dal 3 di maggio». Per il momento gli altri studenti delle superiori resteranno in Dad al 50%

Accelera ancora il Trentino. Nell'escalation di riaperture di servizi e attività, l'assessore all'istruzione Mirko Bisesti, dopo l'incontro con i dirigenti scolastici di mercoledì 21 aprile, ha confermato il ritorno alle lezioni in presenza al 100% per alcune classi delle scuole superiori, per il momento.

«Il nostro obiettivo» spiega l'assessore Bisesti «è sempre stato quello di consentire il più possibile la didattica in presenza nelle scuole del Trentino e stiamo lavorando per riuscire a concludere l’anno scolastico, anche alle superiori, con tutti gli studenti in classe». Bisesti ha incontrato in videoconferenza i dirigenti scolatici delle scuole superiori del Trentino insieme a Roberto Ceccato, dirigente del Dipartimento istruzione della Provincia e alla sovrintendente scolastica Viviana Sbardella.

L'assessore provinciale ha inoltre chiarito che, come emerso dalla conferenza Stato – Regioni, il Governo intende ampliare al 60% la presenza degli studenti nelle scuole che si trovano in zone classificate con la colorazione gialla. «Il nodo trasporti, ci consiglia di procedere con gradualità» ha spiegato l’assessore «e dunque partiremo, per evidenti ragioni di carattere didattico, con le prime classi, che da lunedì 26 aprile potranno rientrare al 100%». 

«La prossima settimana» ha aggiunto «si deciderà per le classi quinte e dell'ultimo anno della formazione professionale a partire dal 3 di maggio». Per il momento gli altri studenti delle superiori resteranno in Dad al 50%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, in Trentino alcune classi delle superiori in presenza al 100% dal 26 aprile

TrentoToday è in caricamento