Ancora neve sopra i 1000 metri: chiusi alcuni passi

Nuovo risveglio bianco per i trentini. Rimangono chiuse alcune strade, per neve o pericolo caduta piante

La vista dalla webcam di Col Rodella oggi

Un altro risveglio bianco per i trentini: anche la notte tra domenica 28 e lunedì 29 aprile ha portato la neve sulle cime dei monti, e nelle vallate più alte, su tutto il territorio provinciale. Sono imbiancati i monti intonrno a Trento e salendo, man mano, anche i paesi delle valli, in particolare in val di Fassa.

La nuova nevicata ha reso necessaria la chiusura dei passi dolomitici: passo Sella e passo Fedaia fino al confine con l'Alto Adige. Sul versante veneto sono state chiuse le strade del Falzarego e del Nevegal. E' chiusala strada del Rolle tra Bellamonte e Paneveggio. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento