Ancora neve sopra i 1000 metri: chiusi alcuni passi

Nuovo risveglio bianco per i trentini. Rimangono chiuse alcune strade, per neve o pericolo caduta piante

La vista dalla webcam di Col Rodella oggi

Un altro risveglio bianco per i trentini: anche la notte tra domenica 28 e lunedì 29 aprile ha portato la neve sulle cime dei monti, e nelle vallate più alte, su tutto il territorio provinciale. Sono imbiancati i monti intonrno a Trento e salendo, man mano, anche i paesi delle valli, in particolare in val di Fassa.

La nuova nevicata ha reso necessaria la chiusura dei passi dolomitici: passo Sella e passo Fedaia fino al confine con l'Alto Adige. Sul versante veneto sono state chiuse le strade del Falzarego e del Nevegal. E' chiusala strada del Rolle tra Bellamonte e Paneveggio. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

Torna su
TrentoToday è in caricamento