rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Inclusività

Giochi nei parchi anche per i bimbi disabili? Trento dice di sì

Approvata la mozione dei consiglieri comunali Zanetti e Tomasi. L’idea è partita dagli alunni di una elementare della città

Trento sempre più inclusiva: i parchi giochi delle città si attrezzeranno con giochi accessibili anche ai bambini e alle bambine diversamente abili. Il consiglio comunale, infatti, ha approvato all’unanimità la mozione presentata dai consiglieri Silvia Zanetti e Renato Tomasi.

Giochi in arrivo, quindi, per i piccoli con disabilità fisiche o cognitive. La consigliera Zanetti ha commentato così il voto unanime dell’aula: “Merito principale per l’attenzione su questo importante tema è dei bambini di una scuola primaria di Trento che hanno portato il proprio contributo di piccoli cittadini, come su molti altri relativi alla città di Trento”.

La concretizzazione della mozione, con l’installazione di questi giochi, favorirà la diffusione dell’inclusione. Infatti, i giochi e i servizi saranno contemporaneamente fruibili da parte di tutti i bambini, ognuno con le proprie abilità, facendo sì che nessun gioco possa essere identificato come gioco per bimbi con disabilità. Ma, semplicemente, come un gioco per bambini e basta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giochi nei parchi anche per i bimbi disabili? Trento dice di sì

TrentoToday è in caricamento