Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

L'annuncio del presidente Fugatti ad un'interrogazione del Movimento Cinque Stelle dopo i numerosi incidenti delle ultime due settimane

Limiti in arrivo per i moticiclisti sui passi dolomitici. Lo ha annunciato il presidente della Provincia autnoma di Trento Maurizio Fugatti nel qyuestion time in Consiglio provinciale rispondendo ad una domanda del consigliere del M5S Alex Marini.

Un'interrogazione, quella di Marini, nata anche sull scia dei numerosi incidenti, di cui purtroppo sei mortali, avvenuti negli ultimmi giorni sulle strade trentine. Nuove postazioni di controllo delle polizie locali e limite dei 60 km/h sono, per ora, le prime risposte della Provincia al fenomeno. 

"I numeri sono altissimi e siamo solo ad inizio stagione - ha concluso Fugatti - questi numeri devono fare riflettere noi, ma anche chi sale sulle moto. 
 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento