Meano si fa bella, la Pro Loco contro il degrado propone una collaborazione al Comune di Trento

Lotta al degrado, pulizia, manutenzione, incontri e materiale informativo. Diverse le idee della Pro Loco meanese che si propone per curare la frazione

La Pro Loco Cà Comuna del meanese ha presentato al Comune di Trento una proposta di collaborazione nell’ambito del regolamento per la cura dei beni comuni, finalizzata a valorizzare il sobborgo di Meano con una serie di interventi volti a renderlo più bello e accogliente, la notizia è apparsa sul sito del Comune trentino giovedì 22 ottobre 2020.

«Meano bella» prevede un impegno a promuovere i valori della cittadinanza e della partecipazione attiva degli abitanti di Meano attraverso la presa in carico di spazi che contraddistinguono il paese, la predisposizione di materiale informativo, l’organizzazione di incontri sul territorio. 

Nel concreto il patto prevederebbe la cura e l'abbellimento dell’aiuola nella piazzetta della Canonica e delle aiuole presenti nel cortile e nel giardino di Case Sardagna con una pulizia generale mensile; oltre a questo, i volontari della Pro Loco si impegnano a mantenere il decoro della fontana situata nel giardino pubblico e della fontana storica presente nel cortile, ripulire e valorizzare i giochi che si trovano all'interno del parco pubblico di Case Sardagna.

«Si pensa anche di proporre un concorso di idee per definire un progetto di valorizzazione del grosso tronco secolare di castagno collocato a lato strada in via Pederzolli - si legge sul sito del Comune -. Nell’istruttoria del patto e nella realizzazione dello stesso il servizio Beni comuni e gestione acquisti ha coinvolto il servizio Gestione strade e parchi, il Corpo Polizia locale Trento e Monte Bondone e la Circoscrizione di Meano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento