menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo di Alessandra Ricotti

Il logo di Alessandra Ricotti

Trento, un logo per le produzioni agricole biologiche del Comune

 La vincitrice si aggiudica il premio di 3mila euro: Il suo logo verrà messo a disposizione delle aziende agricole biologiche della città e contrassegnerà tutte le iniziative e le attività legate al mondo del biologico quali ad esempio i biopercorsi

È Alessandra Ricotti la vincitrice del bando di concorso predisposto a novembre dal servizio Sviluppo economico, studi e statistica – progetto Agricoltura e promozione del territorio per la creazione di un logo identificativo delle produzioni agricole biologiche del Comune di Trento. Il logo, che si aggiudica il premio di 3mila euro, verrà messo a disposizione delle aziende agricole biologiche della città e contrassegnerà tutte le iniziative e le attività legate al mondo del biologico quali ad esempio i biopercorsi.

Notevole la risposta al bando: sono state infatti presentate 153 proposte, di cui 116, senza vizi formali, sono state analizzate dalla commissiona esaminatrice. Al termine della procedura sono 36 le proposte risultate idonee, avendo ottenuto un punteggio di almeno 70 su 100.

«Nella realizzazione di un logo che promuovesse le produzioni biologiche presenti nel Comune di Trento, ho lavorato sull’interpretazione di questo concetto e ho scelto di rappresentare in maniera molto schematica una sorta di ciclo della natura, composto da diversi elementi: il sole, la semina, il germoglio, l’ape, l’uva» si legge nella relazione di Ricotti. «Sullo sfondo, a rappresentare la città, le tre famose torri: Vanga, Verde e Civica, tra gli edifici storici simbolo di Trento. Volevo che l’identità visiva riflettesse un senso di positività e la scelta del colore è caduta spontaneamente sul verde, il colore della natura, della fortuna, che favorisce la riflessione e la calma. Gli elementi chiave del marchio sono stati presi come riferimento per sviluppare l’intera immagine coordinata. Creando un vero e proprio linguaggio visivo costituito di simboli che in accompagnamento al logo, aiutassero a raccontare questa realtà».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento