Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In auto inseguono un'orsa zoppicante gridando e bestemmiando, poi accelerano per spaventarne un altro

 

Tristezza, sdegno e tanta rabbia. Sono questi i sentimenti che si provano vedendo il video che sta rimbalzando sui social e mostra due uomini inseguire in auto due orsi terrorizzati. Ad accompampagnare le immagini un'esplosione di risate e una serie ininterrotta di bestemmie (per questo abbiamo tolto l'audio), un'ulteriore conferma - se mai ce ne fosse bisogno - dell'infimo livello dei due protagonisti del video, che sono visibilmente divertiti mentre spaventano i due poveri animali.

Il breve filmato, che sarebbe stato girato in Val Rendena, mostra i due, che dalla voce sembrano giovani, tallonare un primo plantigrado, peraltro zoppicante, fino a quando questo fugge nel bosco in preda alla paura. Poco dopo, vedendo un secondo animale, forse un cucciolo, accelerano per inseguirlo spaventando anche lui a morte.

Il video è una sintesi perfetta di tutte le azioni da evitare nel modo più assoluto in presenza di orsi, tanto che al momento la Forestale sta svolgendo accertamenti per risalire agli autori del filmato. La scorsa settimana invece in Val di Non un bambino aveva seguito un comportamento esemplare davanti a un plantigrado: camminando lentamente si era allontanato dall'animale che era incuriosito dalla sua presenza ma in nessun momento si era mostrato aggressivo. Lo spettacolare incontro era stato immortalato attraverso un emozionante video.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrentoToday è in caricamento