rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

Il giro d'Italia donne arriva in Trentino

Due le tappe previste tra venerdì e sabato. Quali strade chiuderanno

È arrivato il momento del Giro d'Italia donne. La competizione ciclistica è partita lo scorso 30 giugno da Cagliari e terminerà a Padova il prossimo 10 luglio. 

In Trentino la gara di bici farà due tappe. La prima (l'ottava per la precisione) è attesa per venerdì 8 luglio e partirà da Rovereto (per la precisione da corso Bettini) per arrivare ad Aldeno (104,7 chilometri).

Giro Italia donne tappe Vallagarina-2

Per permettere lo svolgimento della competizione la città della quercia ha disposto dalle 6 alle 16 di venerdì il divieto di transito in viale Trento (nel tratto tra via Chiocchetti e via San Francesco), in corso Bettini, in via San Francesco (nel tratto tra via San Giovanni Bosco e corso Bettini) e in via Sticcotta.

Inoltre, dalle 10 alle 13 è in vigore il divieto di transito nelle seguenti strade: via Paganini; via San Giovanni Bosco nel tratto tra via Pavani e via Rebora; via Rebora; via Paoli nel tratto tra via Manzoni e corso Rosmini; via Tommaseo; via Savioli; via Sighele; via Matteo del Ben nel tratto tra via Prati e via Sighele; via Vannetti; via Tacchi; vicolo Parolari; via Orefici; piazza Antonio Rosmini; corso Rosmini; via del Brennero Ss12 con l’uscita a nord in direzione stadio Quercia sino a corso Verona Ss12; viale del Lavoro (fine centro abitato); via Riva; via Brigata Acqui; via Craffonara; via del Barco; via Maioliche nel tratto tra via Bezzecca e via dell’Abetone Ss12; via Ronchi nel tratto tra via Venezia e via dell’Abetone Ss12; Bretella ai Fiori; via Benacense nel tratto tra via Venezia e via dell’Abetone Ss12; via Jacopino da Lizzana nel tratto tra via Trieste e via dell’Abetone Ss12; via XXIV Maggio nel tratto tra via Trieste e via dell’Abetone Ss12; via Benacense II in immissione su via dell’Abetone Ss12; via Don Brachetti; via del Garda Ss240 nel tratto tra via Porte Rosse e corso Verona; via Panizza nel tratto tra via della Cisterna e corso Verona Ss12; via del Perer nel tratto tra via Porte Rosse e corso Verona; via Livenza nel tratto tra via del Tagliamento e corso Verona; via Tagliamento in immissione su corso Verona; via Isonzo nel tratto tra Piazza Guella e corso Verona; via Fermi nel tratto tra via Livenza e corso Verona; via alla Piof nel tratto tra via San Rocco e corso Verona; viale del Lavoro nel tratto tra via di Vittorio e corso Verona; via Lavini (campo polivalente); via II Novembre nel tratto compreso tra via San Romedio e corso Verona; via Ruina Dantesca in immissione su corso Verona; via Saline e via Varini in immissione su corso Verona.

La seconda tappa trentina (la nona, ovvero la penultima del giro) sarà invece sabato 9 luglio da San Michele all'Adige a San Lorenzo Dorsino (112,8 chilometri). Si tratta della tappa più dura che permetterà, a chi avrà ancora la gamba giusta, di fare selezione e staccare le avversarie. La “regina in maglia rosa” verrà incoronata al termine delle salite del comprensorio di Dolomiti Paganella.

“Una scelta - esulta il direttore dell'Apt Dolomiti Paganella Luca d’Angelo - che rende orgogliosi tutti noi e che permette di far conoscere sempre più il nostro territorio. Con questa tappa, che si preannuncia entusiasmante, siamo in grado di mostrare il nostro ambito turistico al gran completo: dalla Piana Rotaliana, all’Altopiano della Paganella, fino a San Lorenzo Dorsino. Un territorio non enorme, ma ricchissimo in diversità ambientale, paesaggistica edi esperienze turistiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giro d'Italia donne arriva in Trentino

TrentoToday è in caricamento