Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

L'influencer trentina Elisa Maino racconta la sua lotta con i disturbi alimentari e il bullismo

La giovane di Riva del Garda è stata intervista da Luca Casadei per il podcast One more time: "Per tre mesi mi nutrii soltanto con mele e acqua"

“Un giorno, dopo uno shooting fotografico, una persona mi disse: ‘Non vai bene, hai le caviglie gonfie’. Da lì mi si bloccò tutto. Smisi di mangiare. O meglio, per tre mesi mi nutrii soltanto con mele e acqua. Persi un sacco di chili. Arrivai al limite”. Sono le parole dell’influencer trentina Elisa Maino ospite di One more time, il podcast di interviste condotto da Luca Casadei, su Spotify e su tutte le principali piattaforme.

Elisa Maino_One More Time-2

Maino ha deciso di raccontare uno dei periodi più bui della sua vita: quello in cui arrivò a odiare il suo corpo. “È stato forse l'insuccesso più grande che ho avuto. Perché ho permesso a qualcun altro che non mi voleva bene di poter dire qualcosa sulla mia persona - ha detto la Tiktoker 19enne tra le più famose in Italia -. E da lì ho capito: le parole di quelli che non ti vogliono bene contano meno di zero. Ho ricominciato a mangiare bene e ad avere uno stile di vita sano ed equilibrato. Il punto non è essere magri, ma essere tranquilli col proprio corpo”.

Nel corso della puntata, Maino - oggi attiva nel lanciare messaggi positivi ai più giovani sul proprio rapporto con il corpo - ha ricordato il periodo dell'adolescenza: quei due anni, tra i 13 e i 15, in cui si è ritrovata come molti a fare i conti con l’acne: “Per un anno sono stata chiusa in casa, se non per andare a scuola. E quando uscivo, indossavo cappelli o sciarpe per coprirmi il viso. Sui social qualcuno mi diceva che sembravo un Magnum ricoperto di noccioline. Da lì sono stata molto male, ma ho riscoperto il rapporto con i miei genitori”. Ancora oggi, dice, non si sente pronta a parlarne al 100 per cento: “Non ne sono uscita perché sono stata forte – ammette -: ne sono uscita perché l'acne mi è passata. Quindi non posso insegnare molto agli altri”.

Per il futuro, Elisa, arrivata al quinto anno di liceo, sogna la facoltà di medicina: “Vorrei avere due vite: fare medicina e continuare a creare il mio brand. Ma bisogna darsi delle priorità. Magari riuscirò a fare entrambi, chissà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'influencer trentina Elisa Maino racconta la sua lotta con i disturbi alimentari e il bullismo
TrentoToday è in caricamento