Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Divieto di fumo nei parchi, dopo Riva Fdi propone di estenderlo a tutti i comuni

Una proposta di mozione per tutelare i bambini assicurando loro una più salutare fruizione delle aree gioco a loro dedicate

Divieto di fumo nei parchi giochi pubblici su tutto il territorio della Pat. Questa la proposta di mozione presentata dai tre consiglieri provinciali di Fratelli d'Italia del Trentino, Alessia Ambrosi, Katia Rossato e Claudio Cia, lunedì 20 settembre.  

"Il consumo di tabacco rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie - ricordano i consiglieri -. L’Oms evidenzia che il fumo di tabacco è il primo fattore di rischio per malattie croniche non trasmissibili a livello mondiale. Proteggere bambine e bambini dal fumo di tabacco è dunque un dovere morale di primaria importanza".

Da questa riflessione la necessità, secondo i tre consiglieri, che un territorio come il Trentino, "votato alla cura dell’ambiente e della salute", promuova comportamenti responsabili che siano d’esempio per le nuove generazioni. In Trentino c'è già stato chi si è mosso in questa direzione ed è stata il sindaco di Riva del Garda, Cristina Santi, che il 10 settembre ha firmato un'ordinanza per vietare il fumo all'interno dei parchi giochi del suo Comune, con tanto di elenco dettagliato.

Ed è in questa direzione che chiedono di andare i tre consiglieri con la mozione proposta e finalizzata a "tutelare i bambini assicurando loro una più salutare fruizione delle aree gioco a loro dedicate, lontano dai rischi derivanti dall’esposizione al fumo passivo e dai mozziconi che purtroppo sono spesso gettati vicino ai giochi e possono finire nelle mani dei più piccoli". Un documento con il quale i consiglieri impegnano la Giunta provinciale a invitare i Comuni affinché estendano il divieto di fumo nei parchi giochi pubblici sul territorio comunale di propria competenza, con la speranza che possa diventare una "buona" pratica in tutta Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di fumo nei parchi, dopo Riva Fdi propone di estenderlo a tutti i comuni

TrentoToday è in caricamento