Attualità Centro storico / Piazza Santa Maria Maggiore

Nucleo antidegrado: in 7 mesi 23 Daspo e 4 arresti

A sette mesi dall'entrata in servizio dei 14 agenti "antidegrado" il Comune fornisce qualche numero

Sono state 2.434 le ore di servizio totali del Nucleo Civico della Polizia Locale di Trento. La cosiddetta "squadra anti-degrado" è stata formata lo scorso 1° aprile con l'assunzione di 14 nuovi agenti che hanno concentrato l'attività in centro storico, specialmente nelle zone "calde" di piazza Dante, parco San Marco, piazza Venezia, piazza Santa Maria Maggiore e zona ospedale.

Dall'inizio dell'attività sono stati effettuati 23 Daspo urbani, nei confronti di altrettanti sogetti, per ubriachezza molesta e atti contrari alla pubblica decenza secondo quanto introdotto recentemente nel Regolamento di Polizia Urbana. 

Sono state elevate 161 contestazioni amministrative, identificate 367 persone, inoltrate 36 notizie di reato, di cui 14 per droga, con 4 arresti per spaccio.  Nel dettaglio figurano 1926 ore per controlli mirati nei parchi, 102 per il mercato settimanale contro furti ed accattonaggio, e 164 ore per controlli nei campi nomadi. 

Gli agenti del Nucleo Civico, riferisc eil Comune, operano sia in divisa che in borghese. "L'attività, in sinergia con le Forze di Polizia dello Stato, si svolge prevalentemente nel parco di Piazza Dante e negli altri luoghi e piazze che presentano maggiori criticità per incidere sul degrado, sull'abusivismo, sulle condotte in contrasto con i regolamenti comunali (vagabondaggio, ubriachezza molesta, impiego di minori o animali per accattonaggio, abbandono di rifiuti) e prevenzione e repressione di comportamenti devianti o in violazione delle regole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nucleo antidegrado: in 7 mesi 23 Daspo e 4 arresti

TrentoToday è in caricamento