Attualità

Da sabato via libera a cresime e comunioni all'interno dei ristoranti

L'annuncio del presidente della Provincia, Maurizio Fugatti: "Grazie agli attuali dati sulla pandemia in Trentino possiamo prevedere questa soluzione"

Nella giornata di oggi il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha annunciato l'arrivo nelle prossime ore di una delibera di Giunta. Che permetterà, in caso di maltempo, di festeggiare cresime e comunioni nelle prossime settimane all'interno delle sale dei ristoranti trentini. I numeri della pandemia in Trentino, in calo continuo, permetterebbero di spostare all'interno pranzi e cene per queste occasioni, su prenotazione ovviamente e purché si rispetti il protocollo che prevede due metri di distanza fra una persona e l'altra seduta ai tavoli. 

"La nostra preoccupazione - ha spiegato Fugatti - è che a fronte dell'eventuale maltempo le famiglie decidano di spostare i festeggiamenti o i pranzi all'interno delle abituazioni, dove il rischio di nuovi contagi così potrebbe essere più alto. Nella giornata di domani pubblicheremo una delibera che permetterà, rispettando questo rigido protocollo, di accedere all'interno delle sale dei ristoranti nel caso di maltempo. Sappiamo che questi sono momenti importanti nella vita di un giovane e della sua famiglia, il rispetto del protocollo nei ristoranti sarà garanzia di sicurezza per i commensali". Il protocollo prevede spazi ben aerati, una distanza di due metri fra i diversi clienti e la necessità ovviamente che la sala sia prenotata.  Altra importante novità:il fondo per il rilancio della Montagna, a livello nazionale, sarà alzato da 700 a 800 milioni di euro con conseguenti maggiori introiti anche per il Trentino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da sabato via libera a cresime e comunioni all'interno dei ristoranti

TrentoToday è in caricamento