Al via il corso della Provincia (gratis) per chi assiste un familiare anziano non autonomo

Le lezioni si rivolgono ai caregiver e fanno parte del progetto 'CuraInsieme'

Caregiver (da Flickr)

È in partenza Curainsieme, il corso di formazione rivolto alle persone che assistono un familiare anziano non autosufficiente. Organizzato dalla Provincia autonoma di Trento, sarà gratuito e aperto a tutti i caregiver interessati. 

I percorsi fanno parte del progetto CuraInsieme, frutto di una co-progettazione che ha visto impegnati Provincia, Comunità, Apss, Upipa, Consulta per la salute e Fondazione Demarchi. CuraInsieme ha preso avvio lo scorso anno coinvolgendo i caregiver e, più in generale, tutte le persone interessate, in serate informative e di sensibilizzazione proposte sull’intero territorio provinciale. Per info e iscrizioni contattare Fondazione Franco Demarchi, 0461 273639 (nel seguente orario 8.30 – 12.30 / 13.30 – 17.30), andrea.cortelletti@fdemarchi.it, www.trentinosalute.net.

I corsi 2020, che si terranno a Trento, Rovereto e Vallarsa, si propongono di sviluppare le competenze tecniche e organizzative del familiare-caregiver per migliorare la sua capacità di assistenza in modo che possa affiancare e collaborare in maniera più efficace con i professionisti delle cure. Inoltre si vuole offrire un supporto alle famiglie, valorizzando il loro ruolo insostituibile, e contribuire al mantenimento del loro benessere psico-fisico.

“Le persone che curano i propri familiari – spiega Stefania Segnana, assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia – sono una risorsa preziosa, fondamentale anche alla luce del contesto odierno, nel quale dobbiamo fare i conti con il progressivo invecchiamento della popolazione e con l’aumento delle malattie croniche. I caregiver vanno sostenuti e affiancati, anche attraverso la valorizzazione di altre risorse presenti nelle comunità, come l’associazionismo e le reti sociali”.

Nei corsi saranno ripresi e approfonditi gli argomenti trattati nelle serate informative. Per ogni corso sono previsti 9 incontri di 2 ore ciascuno (di cui due laboratori presso le RSA) a cadenza settimanale. A supporto dei partecipanti saranno resi disponibili dei moduli on-line che anticipano i temi che saranno poi trattati e sviluppati negli incontri in aula. Inoltre proseguiranno anche nel 2020 le serate di informazione e sensibilizzazione. 

Il calendario degli incontri

Comune di Trento (ore 17.30)
Luogo: Fondazione Franco Demarchi, piazza S Maria Maggiore 7
Modalità: il corso verrà attivato con un numero minimo di 14 iscritti e fino ad un massimo di 25 posti. Iscrizione obbligatoria entro il 31 gennaio

Date:

19-26 febbraio
4-11 marzo
18 -25 marzo – laboratori presso la RSA S. Bartolomeo – APSP Civica di Trento
1-8-15 aprile

Comune di Rovereto (ore 17.00)
Luogo: Comune Via Pasqui,10 Sala riunioni 3° piano
Modalità: il corso verrà attivato con un numero minimo di 14 iscritti e fino ad un massimo di 25 posti. Iscrizione obbligatoria entro il 31 gennaio
Date:

20-27 febbraio
5-12 marzo
19-26 marzo – laboratori presso la RSA M. Kolbe di Borgo Sacco di Rovereto –APSP Vannetti
2-9-16 aprile

Comune di Vallarsa (ore 18):
Luogo: APSP don Giuseppe Cumer frazione Corte n 1
Modalità: il corso verrà attivato con un numero minimo di 10 iscritti e fino ad un massimo di 25 posti. Iscrizione obbligatoria entro il 15 febbraio 2020
Date:

10-17-24-31 marzo
7-14 aprile – laboratori presso l’APSP Cumer
21-28 aprile
5 maggio
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento