menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini nei magazzini della frutta e nelle Casse Rurali chiuse: la Cooperazione scrive alla Giunta

Magazzini della frutta come possibili drive-through e filiali non utilizzate come ambulatori. Ecco la proposta della Federazione trentina delle Cooperative

I magazzini della frutta, inutilizzati in questa stagione, potrebbero diventare dei drive-through e le filiali delle Casse Rurali chiuse degli ambulatori. E' questa la proposta della Federazione trentina delle Cooperative alla Provincia: un aiuto concreto per la campagna vaccinale in corso da inizio anno. "Si pensi ai magazzini dedicati alla raccolta della frutta, presenti nei principali paesi di tutto il Trentino, piuttosto che le filiali di Casse Rurali non più aperte al pubblico, o alle Famiglie Cooperative, oltre che agli spazi scoperti ideali per il posizionamento di tensostrutture, adatti ad ospitare i percorsi in entrata ed uscita di auto e persone" spiega il presidente Roberto Simoni.

L’offerta delle strutture del movimento cooperativo è stata ufficializzata nei giorni scorsi al presidente della Giunta provinciale Maurizio Fugatti, con una prima mappatura dei siti più interessanti e velocemente convertibili per questo utilizzo. “Con l’annunciato aumento nel rifornimento di vaccini - commenta Simoni -, gli spazi e gli immobili delle nostre cooperative potrebbero fornire un supporto importante alla velocizzazione della somministrazione, elemento fondamentale per contrastare con efficacia la diffusione del virus e delle sue varianti. Il movimento cooperativo trentino vuole contribuire alla buona riuscita della campagna vaccinale in Trentino.”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento