Bonus bici: online il sito per fare domanda, ecco tutte le informazioni

Tutte le info ed il link per accedere alla richiesta di contributo

Bonus bici: è online il sito per fare domanda. La Provicia ha creato un portale interamente dedicato ad accogliere le richieste per il bonus che copre fino al 50% della spesa per una nuova bicicletta. Un misura annunciata per scongiurare, parzialmente, il rischio di sovraffollamento dei mezzi pubblici con la ripartenza delle attività economiche e degli spostamenti nella "fase 2".

Il contributo può arrivare fino a 100 euro nel caso di bici tradizionali, e fino a 600 euro nel caso di biciclette elettriche, pieghevoli e cargobike. Possono beneficiare del contributo le persone residenti a Trento, Rovereto, Pergine Valsugana, Arco e Riva del Garda, o residenti in altri Comuni solo se lavorano in uno di questi cinque centri. Di seguito tutte le informazioni utili ed il link al sito.

Caratteristiche tecniche

Il bonus è destinato all’acquisto di una bicicletta, ad uso urbano non sportivo, per spostamenti casa lavoro, nuova di fabbrica, scelta tra i modelli city (anche pieghevoli) di biciclette muscolari e a pedalata assistita e cargo bike, che presentino nella dotazione di serie le seguenti caratteristiche minime: parafanghi, fanali, max un ammortizzatore, catadiottri ed i requisiti tecnici dei velocipedi previsti dal codice della strada per la circolazione.

Assistenza

Le biciclette dovranno essere acquistate da produttore/rivenditore che sia anche in condizione di garantire, dandone atto in dichiarazione apposita (da allegare alla domanda), manutenzione e assistenza presso sedi dislocate sul territorio provinciale.

Data di acquisto

La data di acquisto dovrà essere successiva al 18 maggio 2020 e in ogni caso preceduta dalla accettazione della richiesta e conferma bonus a cura del Comune.

Chi può beneficiare

Potranno beneficiare dei contributi tutte le persone fisiche, qualificabili come lavoratori dipendenti (con contratto di lavoro attivo da almeno sei mesi alla data della domanda) o lavoratori autonomi che siano:

  • residenti nei Comuni trentini con più di 15.000 abitanti (Trento, Rovereto, Pergine Valsugana, Arco, Riva del Garda) e che si spostano per ragioni lavorative all'interno del medesimo Comune
  • residenti in Comuni diversi dai precedenti ma svolgenti attività lavorativa continuativa in questi cinque Comuni.

Ad ogni richiedente potrà essere concesso un solo contributo di acquisto

Sono esclusi dal contributo i soggetti che negli ultimi 2 anni hanno ricevuto contributi per l'acquisto di biciclette da parte della Provincia Autonoma di Trento o dei Comuni.

Obblighi

Il mezzo acquistato dovrà essere detenuto dal soggetto beneficiario per un periodo di almeno due anni a partire dalla data di acquisto rilevabile dal documento fiscale prodotto dal rivenditore. In caso di smarrimento o furto del mezzo, il beneficiario dell’incentivo dovrà esibire al Comune di residenza, entro e non oltre 10 giorni, copia della denuncia presentata alle autorità competenti.

Modalità

La presentazione delle domande potrà avvenire dal 18 maggio esclusivamente mediante compilazione on line e utilizzo dell'applicazione web resa disponibile sui siti dei comuni interessati (Arco, Pergine, Riva del Garda, Rovereto, Trento) e raggiungibile anche da questo link: https://www.provincia.tn.it/bonusbici/
La compilazione on line della domanda potrà avvenire con le seguenti modalità:

accesso con identificazione mediante SPID o CPS (tessera sanitaria) e allegazione della sola dichiarazione firmata del rivenditore;

accesso "libero" con compilazione manuale dei dati identificativi e allegazione di copia del documento di identità del richiedente oltre alla dichiarazione firmata del rivenditore  (che dovrà in tal caso riportare anche la firma del richiedente).

Tutte le info: https://www.provincia.tn.it/bonusbici/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento