rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
L'ordinanza / Sardagna / Strada del Monte Bondone

Bondone, tracciati per scialpinisti e divieto di risalita a impianti chiusi: le multe

Un’ordinanza vieta l’utilizzo di tutte le aree sciabili del Monte Bondone e della fascia di dieci metri limitrofa alle stesse al di fuori degli orari di apertura delle piste

Predisposti dalla polizia Locale i tracciati per la risalita del Monte Bondone anche per gli scialpinisti. Vietata la risalita quando gli impianti sono chiusi. A comunicarlo è stato il comune di Trento con una nota di lunedì 12 dicembre.

Ultime notizie su TrentoToday.it

Tracciati e divieti

Le persone che scelgono di salire a piedi, con le ciaspole o con le pelli di foca fino al Palon, possono partire da Vaneze o da Vason.

La risalita e la discesa degli sportivi che non utilizzano gli impianti è stata però regolamentata da un’ordinanza che vieta l’utilizzo di tutte le aree sciabili del Monte Bondone e della fascia di dieci metri limitrofa alle stesse al di fuori degli orari di apertura delle piste.

Rispetto al 2021, è stata aggiunta la fascia esterna alle piste per evitare che gli scialpinisti risalissero, o scendessero, a latere delle piste stesse. Questo per consentire la manutenzione in sicurezza delle piste senza pericoli per le persone e per gli operatori per prevenire incidenti come quello accaduto in Alto Adige durante il fine settimana dell’Immacolata, dove una donna è andata a sbattere contro un gatto delle nevi scendendo lungo la pista 40 del comprensorio di Colfosco, nonostante l’impianto fosse chiuso agli utenti a causa di lavori di preparazione del manto nevoso.

La multa per chi non rispetta il divieto va da 30 a 90 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bondone, tracciati per scialpinisti e divieto di risalita a impianti chiusi: le multe

TrentoToday è in caricamento