Trasporto pubblico: finita la gratuità, si torna a pagare (con alcune novità)

Niente biglietto a bordo ma possibilità di procurarsi una carta a scalare, servizio extraurbano fisso a 2 euro

Autobus e corriere continuano a circolare con orario ridotto in Trentino, a causa dell'emergenza coronavirus, ma, se finora il trasporto pubblico era gratuito, da lunedì 11 maggio si torna a pagare il biglietto, con qualche novità. Il biglietto per le corse del trasporto extraurbano è fissato a 2 euro, indipendentemente dai chilometri percorsi. Per il servizio urbano è sospesa la possibilità di fare il biglietto a bordo. Chi non ha un abbonamento potrà procurarsi una carta a scalare da 10 euro presso le biglietterie di Trentino Trasporti, che riapriranno i battenti. Restano, naturalmente, in vigore tutte le altre opzioni: dagli abbonamenti alla app per smartphone che cnsente di pagare il biglietto, scontato, con il cellulare.

Di seguito le diverse possibilità di acquisto dei titoli di viaggio e le modifiche tariffarie, in vigore da lunedì 11 maggio 2020

Utenti abbonati (o con libera circolazione)

L'abbonamento va acquistato o ricaricato presso le biglietterie di terra (Trentino trasporti o Trenitalia), presso gli sportelli bancomat Casse Rurali (è possibile il rinnovo del titolo di viaggio anche scaduto) o le biglietterie self service di Lavis, Mezzocorona Borgata, Mezzocorona Ferrovia, Taio, Dermulo e Ponte Arche.

Utenti non abbonati

  • Acquisto di biglietto di corsa semplice possibile presso le biglietterie di terra (Trentino trasporti / Trenitalia), distributori automatici di biglietti urbani (a Trento e Rovereto), i tabaccai e i giornalai (solo per biglietti urbani), le biglietterie self service (vedi elenco al punto precedente) per biglietti urbani e extraurbani;
  • Acquisto di biglietto tramite smartphone con App accreditate, Open Move e Dropticket; per informazioni consultare: https://www.trentinotrasporti.it/tariffe/app; se in possesso di tessera nominativa / anonima valida, possibilità di caricare un importo a scalare presso le biglietterie di terra, gli sportelli bancomat Casse Rurali e le biglietterie self service;
  • Acquisto di carta a scalare anonima presso le biglietterie di terra di Trentino trasporti (al costo di € 1,00), con possibilità di caricamento di importo a scalare.

Nuove regole per l’utilizzo della carta scalare

Validazione solo in salita in ambito urbano e per i viaggi extraurbani senza interscambio;per i viaggi extraurbani con interscambio, validazione in salita e in discesa su ogni mezzo che si utilizza (in ipotesi viaggio Palù del Fersina - Trento con cambio e utilizzo treno a Pergine: validazione in salita a Palù del Fersina,validazione in discesa a Pergine, validazione in salita a Pergine stazione, validazione in discesa a Trento stazione);con la carta a scalare anonima, può viaggiare una sola persona

Nuove tariffe extraurbane

Con decorrenza lunedì 4 maggio 2020, le tariffe extraurbane sono fissate in € 2,00 (€ 1,80 con app su smartphone) per tutti i percorsi, indipendentemente dai km

Rimborsi

Per le richieste di rimborso di abbonamenti acquistati ma non utilizzati causa emergenza COVID-19, sono in corso valutazioni a livello nazionale, appena possibile sarà data ampia informazione in merito.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento