rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Tecnologia

Mountain Maps: ecco l’app trentina che aiuta a non perdersi in montagna

È stata ideata da cinque giovani ed è già operativa. L’obiettivo è sbarcare nel mercato estero entro il 2025

Perdersi in montagna è la paura principale di ogni escursionista, che si tratti di esperti o di gitanti della domenica; una paura, però, che può essere disinnescata grazie a un’app “made in Trentino”, chiamata Mountain Maps, favorendo quindi la scoperta del territorio in totale tranquillità.

La start up, che dà il nome proprio a questa applicazione disponibile su tutti gli store digitali, è stata fondata da Denny Calovi, Paolo Rota, Mattia Fravezzi, Antonio Sciarretta e Renato Nerini ed è già operativa, anche grazie alla collaborazione nata con Madonna di Campiglio Ski.

Ma come funziona Mountain Maps? La piattaforma permette una completa personalizzazione dell’itinerario con possibilità di scegliere in base alle stagioni, in estate per esempio in base alla tipologia di terreno, esposizione, accesso con passeggino o carrozzina e in inverno alla difficoltà delle piste. L’algoritmo dell’applicazione aiuta così a trovare il percorso più ideale per sé, senza il rischio di incappare in vie secondarie e, quindi, di perdersi.

Un navigatore specifico per la montagna, come spiegano i cinque fondatori: “Mountain Maps vuole permettere a tutti, anche i meno esperti, di godere a pieno della montagna e dei servizi collegati. Nasce per dare la possibilità ai turisti e visitatori delle località montane di visitare ogni angolo delle montagne che ci circondano senza rischiare di perdersi in qualsiasi modo ed in qualsiasi stagione dell’anno”.

L’obiettivo ora è ambizioso: mappare tutti i territori montani italiani per poter arrivare a una platea sempre più vasta. Ed entro il 2025 arrivare anche sul mercato di Austria, Francia e Svizzera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mountain Maps: ecco l’app trentina che aiuta a non perdersi in montagna

TrentoToday è in caricamento