Aperture asili e materne: lunedì si parte e dalla prossima settimana tamponi agli operatori

La Provincia ha assicurato che non verranno testati solo gli over 55

Repertorio

Lunedì 8 giugno in Trentino riapriranno scuole materne e asili nido. Lo ha confermato il governatore Maurizio Fugatti, spiegando che a tornare in attività saranno le strutture pronte per farlo. Le altre avranno tempo fino al 18 per rendersi nuovamente accessibili. "Ci sono madri che non iscriveranno i figli in questa fase - ha detto il presidente -. C'è chi ha paura e chi ha necessità di avvalersi del servizio".

In contemporanea, ha annunciato la Provincia, dovrebbe partire la campagna di tamponi agli operatori dell'infanzia e nidi. "In merito alle comunicazioni con cui ieri si annunciava l’avvio di una procedura di screening per il personale che opera nei servizi all’infanzia 0-6 anni - si legge in una nota della Pat - l’assessorato all’istruzione precisa che il riferimento ai soggetti over 55 e con patologie croniche riguarda questa fase iniziale, nella quale si è ritenuto di dare precedenza a queste categorie. Ciò non vuol dire che il restante personale verrà escluso, anzi. A partire dalla prossima settimana, infatti, lo screening sarà accessibile, sempre su base volontaria, a tutto il personale interessato".

Intanto da più parti sono state espresse perplessità sui modi della riapertura. Dal ritardo con cui la decisione della Giunta è stata comunicata alla tardiva approvazione delle linee guida, avvenuta solo il 3 giugno. Su questi aspetti Fugatti ha affermato: "'Il protocollo con le linee di massima è a disposizione di tutti gli enti interessati dal 28 di maggio. Che poi il protocollo vero e proprio sia stato chiuso nella giornata di ieri è vero. Ma chi voleva poteva accedere a quello precedente''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le linee guida sulla salute e la sicurezza per scuole e servizi educativi nella fascia 0-6 sono state approvate mercoledì senza che fossero presenti i rappresentanti dell'Inail. Per questo Cgil si è astenuta su tutte le indicazioni discusse al tavolo esprimendo sconcerto per il numero di insegnanti per bambino e sollecitando a formare e informare in modo adeguato tutto il personale e le famiglie prima del rientro in aula dei più piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento