Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Ala, basta trasferte per i tennisti: inaugurati i campi da tennis con la copertura

Il Tennis Club Ala è nato nel 1978, e fin dall'inizio ha basato la sua attività sulla gestione dei due campi a parco Bastie. Negli ultimi anni il bacino di utenza si è allargato

Tennis club Ala

Basta trasferte nei Comuni vicini per allenarsi durante i mesi freddi, ma soprattutto nuove prospettive per il Tennis Club Ala, che d'ora in poi potrà organizzare scuola di tennis per ragazzi e bambini. I tennisti alensi da metà luglio potranno contare su un campo coperto: l'impianto di parco Bastie potrà essere utilizzato a pieno regime durante tutto l'arco dell'anno. L'inaugurazione dei campi, finalmente riqualificati, si è tenuta nella mattinata di sabato 17 luglio.

Nuove prospettive

Un'attesa di anni, quella degli appassionati di tennis di Ala, terminata a luglio del 2021. I campi da tennis di parco Bastie non avevano la copertura, e pertanto si poteva giocare solo nella bella stagione. Passi per gli appassionati, che dovevano fare delle brevi “trasferte” nei Comuni vicini per allenarsi, ma per il Tennis Club Ala la mancanza di copertura comportava l'impossibilità di organizzare una scuola tennis, corsi per adulti, oltre che dover appoggiarsi su altri campi per gli allenamenti delle squadre. Ora si aprono nuove prospettive per il Tennis Club Ala, che potrà potenziare, e di molto, la sua proposta per giovani e giovanissimi.

Lavori e necessità

I lavori ai campi da tennis al parco Bastie, di proprietà comunale e dati in gestione al Club, sono iniziati a marzo 2020. Hanno potuto contare su un finanziamento provinciale del 70% (dati direttamente a chi ha in gestione gli impianti), il restante è stato coperto dal Comune. Oltre alla copertura del campo, si è provveduto a realizzare una piccola palazzina comprendente spogliatoi, servizi, guardia medica e un piccolo ufficio. L'importo complessivo dei lavori è stato di circa 680 mila euro.

Il Tennis Club Ala è nato nel 1978, e fin dall'inizio ha basato la sua attività sulla gestione dei due campi a parco Bastie. Negli ultimi anni il bacino di utenza si è allargato. La priorità per il Tennis Club, come ha spiegato la presidente Assunta Azzolini, è sempre stata l'attività per i più giovani, con un buon numero di iscrizione da parte dei giovani; ma non poter garantire attività anche d'inverno si stava rivelando un handicap. In passato si è appoggiato alla palestra delle scuole medie, che però non era del tutto adatta al tennis. Di qui la decisione di progettare la copertura di un campo e realizzare una palazzina per gli spogliatoi a servizio. Un progetto impegnativo per il Club, ma il “sogno” si è realizzato grazie anche al sostegno del Comune e ai finanziamenti provinciali ottenuti. Il campo coperto dà al tennis club la possibilità di aderire pienamente al progetto Scuola Sport, che permette agli studenti di elementari e medie di provare gli sport durante le ore di educazione fisica.

I lavori sono iniziati a marzo 2020 e si sono conclusi a fine anno scorso; da febbraio il campo coperto è agibile. Per prenotare i campi c'è un moderno portale online, che gestisce in modo automatizzato gli orari. Al campo si allenano così le squadre alensi di tennis (sono ben cinque, nel campionato regionale: due in D2, due in D3 e una in D4). Il Club organizza ora anche corsi per adulti, grazie ai quali sono arrivati diversi volti nuovi. I progetti di scuola tennis per bambini e ragazzi verranno rafforzati. “Ci preme ringraziare tutti gli attori (professionisti, imprese ed enti del nostro territorio) che hanno permesso la realizzazione del progetto di riqualificazione dei campi da tennis comunali aiutandoci a vincere questa importante “partita””, ha sottolineato la presidente Azzolini.

"Un grande grazie va al Tennis club, per aver voluto con convinzione realizzare questo progetto - ha detto il sindaco Claudio Soini - e grazie alla Provincia che lo ha finanziato. La nostra amministrazione sostiene lo sport: con questa copertura si potrà potenziare l'attività per i più giovani, cosa molto importante per la nostra comunità. Ala ora può contare su una struttura completa per il tennis, pochi altri comuni in Vallagarina sono così attrezzati"

Un servizio maggiorato, porta a dare possibilità maggiori, come ha affermato l'assessore al patrimonio Luigino Lorenzini: “Quest'opera, oltre a garantire un servizio maggiore va ad incrementare le potenzialità delle strutture di Ala. Arricchisce il patrimonio della nostra comunità, e si potrebbe pensare, in un futuro, a coprire anche l'altro campo da tennis presente”. Lorenzini ha seguito i lavori nella precedente legislatura in quanto delegato allo sport, delega ora affidata al consigliere Stefano Deimichei, che ha sottolineato l'importanza del ruolo del Tennis Club ad Ala.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ala, basta trasferte per i tennisti: inaugurati i campi da tennis con la copertura

TrentoToday è in caricamento