menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ala, parte Desbalz: il bando 2021 del piano giovani Ambra

Il piano giovani valuterà le proposte e quelle ammesse verranno finanziate fino all'80% del costo complessivo del progetto

Un'opportunità da cogliere al balzo, o meglio, Desbalz: il piano giovani Ambra (Ala, Mori, Brentonico, Ronzo-Chienis e Avio) usa l'immediatezza del dialetto per invitare ragazzi, ragazze e le loro associazioni a presentare un progetto per l'anno prossimo. «Non ci siamo mai fermati, neanche in questo periodo segnato dall'emergenza Covid, e siamo più carichi che mai» afferma Michela Speziosi, la referente istituzionale del piano. Speziosi è stata riconfermata assessore alle politiche giovanili e referente istituzionale di Abra anche per i prossimi cinque anni: «Sono certa che arriveranno buone proposte, da giovani sinora non coinvolti nelle nostre iniziative. E noi, assieme a tutti i componenti del tavolo giovani, siamo entusiasti, non vediamo l'ora di accogliere i loro progetti e affiancarli nel loro percorso», commenta Speziosi.

Il bando 2021 di Ambra, intitolato «Desbalz» è stato aperto a metà dicembre per costruire iniziative che si potranno tenere a partire dalla prossima primavera. Un momento, quello della prossima primavera che si spera poter essere di riaperture e di maggiore serenità. Al piano giovani Ambra, di cui il Comune di Ala è capofila, ci contano, ma invitano anche i progettisti a prevedere sempre un piano B, per essere “resilienti” e adattarsi all'evolversi delle norme anti-Covid. Il bando è stato aperto in a metà dicembre e resterà attivo fino al 14 febbraio del 2021. Gli obiettivi richiesti ai progettisti sono quelli che caratterizzano i piani giovani e, nello specifico: favorire iniziative di giovani e adolescenti che si attivano per il proprio territorio, incoraggiare progettualità dei più “piccoli” (11-16 anni), sostenere percorsi di crescita e formazione, attività estive per i minorenni, attivare luoghi di relazione e incentivare percorsi di avvicinamento al mondo del lavoro.

I progetti devono rivolgersi a ragazzi e ragazze tra gli 11 ed i 35 anni nei territori di Ala, Avio, Mori, Ronzo-Chienis e Brentonico, i Comuni che fanno parte del piano giovani Ambra. Possono partecipare al bando associazioni, cooperative sociali, istituti comprensivi, organizzazioni non lucrative, parrocchie, altri enti senza fini di lucro, anche gruppi informali di giovani e/o adulti. Oltre che essere adattabili alle norme anti-pandemia, i progetti devono essere innovativi (non si possono presentare servizi o attività già in essere) e devono rispondere a dei bisogni specifici, indicati nel progetto. I progetti potranno iniziare a partire da maggio 2021.

Il piano giovani valuterà le proposte e quelle ammesse verranno finanziate fino all'80% del costo complessivo del progetto. I moduli da compilare per presentare una proposta, così come il bando completo con tutte le informazioni, si trovano sul sito Internet pianogiovaniambra.it o sui siti dei Comuni aderenti. Per informazioni 380 1943385 o 0464 916257, oppure sui canali social di Ambra (Facebook e Instagram). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento