Tennis tavolo luci ed ombre nella quinta di andata per il ping pong di casa nostra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Nei giorni scorsi, si è disputata la quinta giornata dei campionati nazionali e regionali di tennis tavolo.

L'ultimo turno di B1 Nazionale, è andato in archivio con la seconda sconfitta di fila per la formazione del TS SERVICE Lavis, che dopo aver perso contro Prato, è andata a cozzare contro i cugini altoatesini del Sarentino.

Il 5-2 finale con il quale gli altoatesini hanno battuto il Lavis, è oltremodo pesante tenuto conto che alcuni incontri sono finiti alla bella, ed a parti invertite, l'esito della partita poteva restare in equilibrio fino alla fine.

Con una classifica corta, i trentini rimangono fermi a quota a quattro, a metà classifica.

In B2, non cambia la musica per il Besenello, che è incappata nella quinta sconfitta di fila.

5-1 il risultato finale con cui vicentini della Leoniana hanno espugnato battuto Aldrighetti e soci.

Come al solito il punto della bandiera è arrivato da Jacopo Endrizzi, che ha battuto Giorgio Spagnolo per 3-0.

In C1, c'è da registrare il poker delle nostre formazioni, che hanno battuto tre altoatesine e l'unica bresciana del girone il Benaco.

Il risultato più eclatante è arrivato da Bolzano, dove la Dolomatic Lavis, ha battuto i padroni di casa per 5-4.

Il miglior gioco di squadra dei trentini, e la doppietta realizzata da Lorenzo Bosetti, su Cangelosi e su Mair, nell'ultimo match per 3-2, hanno permesso ai lavisani di ottenere vittoria e primo posto in classifica.

Ottima la prestazione di Alessandro Frianu + 2 per lui ed il +1 di Salvatore Ferraro.

Ha rotto il ghiaccio il Mezzolombardo AL INFORMATIKA - GRUPPO TNT, che è andato a conquistarsi i primi due punti in classifica in casa del Lana.

Anche qui il successo è arrivato grazie alla compartecipazioni di tutti i componenti doppia di Favetta e Stefanovic ed il punto preziosissimo di Mattia Michelon.

Villazzano Cassa Rurale e Villazzano B, senza essersi messi d'accordo hanno rifilato un doppio 5-2 rispettivamente al Bressanone/Milland, ed al Benaco.

In C2 regionale maschile, il Mezzolombardo AUTOHAUS TRENTINO -T.N.T. ha concesso solo un punto al DamaSolution Lavis, le inseguitrici Arco, Besenello e Villazzano C, inseguono a due punti di distanza.

In D1, è L'Arco di Mosna e C a dettar legge, solo Dario Bonanno, ha ceduto il punto della bandiera a Riccardo Raffaelli.

In D2, è successo quello che non ti saresti mai aspettato.

Una delle due protagoniste del campionato, il Besenello, è andata ad incappare in una giornata storta.

Ed è così che il Cles, ha battuto i lagarini per 5-4, non è servita la tripla di Mario Tomasi ed il punto di Luca Memoli su Michele Linardi a tenere il ritmo del San Giuseppe di Rovereto.

Roveretani che hanno liquidato la pratica PANINOCENTER ASDTT LAVIS con un secco e perentorio 5-2.

La tripla di Mercurio, costretto agli straordinari dai suoi compagni di squadra, e la doppietta di un sempre verde "Cobra" Alberto Zanella, hanno consentito ai padroni di casa di tenere la testa della classifica in solitaria.

Ed alla ripresa dei campionati, prevista per sabato 13 Dicembre, in D2, ci sarà lo scontro al vertice tra Besenello e San Giuseppe di Rovereto.

Salvatore Mercurio.

I più letti
Torna su
TrentoToday è in caricamento