La "Ciamanida nonesa 2014" va in archivio positivamente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

COMUNICATO STAMPA -

SUCCESSO PER LA "CIAMINADA NONESA 2014"

(domenica 19 ottobre)

La gara, giunta ormai alla quarta edizione, si è svolta il 19 ottobre 2014 con partenza ed arrivo a Ronzone. Dopo il successo dell'edizione zero, quest'anno si è svolta, in concomitanza con la mezza maratona, la Ciaminada Nonesa Nordic Walking, gara non competitiva con bastoncini su un percorso ridotto di circa 11 Km.

La Ciaminada Nonesa è una gara podistica di 21,097 Km su un percorso spettacolare attraverso i paesi, i boschi, i prati e i canyon dell'Alta Val di Non, organizzata dallo Sci Club Fondisti Alta Val di Non con la collaborazione del Comune di Ronzone. Nata negli anni '70, è stata ripresa da un gruppo di podisti della valle nel 2010 con l'edizione "zero", una sorta di prova generale, e quindi con la prima edizione ufficiale nel 2011 e a seguire la seconda e la terza edizione.

In condizioni meteo ottimali, domenica 19 ottobre è andata in scena l'edizione numero 4° della Ciaminada Nonesa 215, sono stati i partecipanti per quanto concerne l' eco mezza maratona, mentre, sono stati 215, gli atleti che si sono voluti cimentare con il nordic walking 154.

Rispetto alle precedenti edizioni, si è registrato un aumento di partecipazione, segnale incontrovertibile di un gradimento da parte dei partecipanti, che non sono arrivati solo dalla nostra regione, ma sono giunti dal vicino veneto e dall'Emilia.

il - NORDIC WALKING si è rivelato un successo per quanto riguarda gli organizzatori, che hanno saputo offrire ai partecipanti un' allettante'offerta, proponendo un pacchetto completo, che ha riscosso un buon successo.

questo, ha fatto si, che alcune decine di appassionati hanno approfittato per trascorrere un fine settimana in val di Non (con prezzi promozionali).

Venendo alla parte strettamente agonistica, per quanto riguarda l' ECO MEZZA MARATONA, è stata molto avvincente grazie all'impegno degli atleti, che hanno profuso e messo sul campo una sana competitività, sia in campo maschile, e sia sul fronte femminile.

Fra gli uomini, fino all'abitato di Romeno il gruppetto dei migliori si è dato battaglia, rimanendo compatto,

subito fuori il paese diRomeno, il gruppetto si è sgranato, e si è formato un duo di testa comprendente Cavallar e Torresani che da quel momento hanno preso in mano le redini della situazione.

Un paio di volte Don Franco Torresani ha strappato per scollarsi il giovane avversario, invano

nei pressi di Fondo dopo il lago Smeraldo la stoccata unica e decisiva del giovane solandro che ha preso 17 secondi di vantaggio su Torresani e da quel momento si involato solitario all'arrivo.

Considerevole comunque la prova di Torresani che a 52 anni compiuti non finisce di stupire, con le sue prestazioni di alto livello.

ha Completato il podio, conquistando il terzo posto assoluto Luca Nascimbeni, atleta esperto da anni protagonista nel Triatlon e nell'Atletica.

Nella gara femminile Mirella bergamo, ha preso subito un vantaggio che via a via, è riuscita ad incrementare giungendo solitaria a Ronzone. Alle sue spalle è stata completa bagarre con Edeltraud Thaler e Simonetta Menestrina che si sono alternano all'inseguimento.

Il percorso di questa edizione è stato decisivo ed risultato più adatto alle caratteristiche dell'atleta di Tassullo, che alla fine, ha vinto in maniera agevole, piazzandosi davanti ialla Menestrina e alla Thaler.

soddisfazione tra gli organizzatori consapevoli di aver allestito un evento che ha rispettato le aspettative di tutti coloro che ve ne hanno preso parte.

della giornata. Tutto si è svolto nel migliore dei modi in pieno spirito CSI con valorizzazione dell'aspetto competitivo e non competitivo (con premi anche a estrazione).

I più letti
Torna su
TrentoToday è in caricamento