Il sottosegretario Dell'Orco (M5S): "Dati secretati dal PD sul Tunnel del Brennero"

"L'analisi costi-benefici esiste già, ma il Governo precedente ha secretato lo studio": così il sottosegretario alle Infrastrutture interviene nella polemica tra M5S e Lega sul Tunnel

“Sul Tav del Brennero l’analisi costi-benefici esiste già ed è anche stata sottoposta a valutazione indipendente da parte del Politecnico di Milano. Il risultato dello studio dimostra che l’opera è insostenibile sul piano socio-economico e ingiustificabile alla luce delle alternative esistenti. Gli attacchi strumentali e senza cognizione di causa si scontrano con i fatti: come giustamente affermato dal ministro Fraccaro il rapporto costi-benefici dimostra che il Tav del Brennero è inutile”.

Lo dichiara il sottosegretario alle Infrastrutture Michele dell’Orco, deputato del Movimento Cinque Stelle, dopo l'annuncio del collega di partito Riccardo Fraccaro, ministro  per i  Rapporti con il Parlamento, di voler bloccare la realizzazione dell'opera. Una notizia che ha sollevato un polverone politico tra Roma e Trento, dove gli elettori si apprestano a nominare un nuovo presidente della Provincia. Una presa di  posizione che ha prodotto una rottura con la Lega, che invece appoggia l'opera, sia a livello nazionale che locale (clicca qui). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il progetto del tunnel di base del Brennero - aggiunge dell'Orco - è una delle pochissime grandi opere che ha già un’analisi costi-benefici completa. La relazione svolta in merito dal Politecnico di Milano conferma che le previsioni di traffico sono sovrastimate e i costi di gestione sono sottostimati. Il contratto di Governo prevede espressamente come principio cardine per la valutazione delle grandi opere l’analisi costi-benefici che, nel caso del Tav del Brennero, è assolutamente negativa. Per non parlare dello studio Public Health pagato con i soldi pubblici che dimostra scientificamente l’inutilità del progetto e che, proprio per questa ragione, il Pd ha tenuto secretato per 8 anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Cade con la carrozzina nel torrente e muore

  • Cade nel fiume: ripescato vivo un chilometro e mezzo a valle, è grave

  • Trentino, visite specialistiche gratuite per le donne: come effettuarle

Torna su
TrentoToday è in caricamento