Elezioni provinciali: risultati e distribuzione dei seggi

Ecco la distribuzione dei seggi in Consiglio provinciale in base al risultato delle elezioni provinciali del 21 ottobre 2018

L'aula del Consiglio della Provincia autonoma di Trento

Completato lo scrutinio di queste elezioni provinciali 2018 si può già "simulare" un nuovo consiglio provinciale, in base ai seggi assegnati. Ben 13 su 34 sono della Lega (clicca qui per conoscere i nomi dei probabili consiglieri leghisti) che ha fatto "piazza pulita" all'interno del centrodestra: solamente Civica Trentina avrà altri due seggi.

Elezioni: Olivi "Mister preferenze", ecco i candidati più votati

Sono però tanti i partiti della coalizione di centrodestra che otterranno un posto in Consiglio: un seggio a testa per Progetto Trentino, Agire, Associazione Fassa (seggio garantito per la minoranza ladina), Autonomisti Popolari, Forza Italia. Niente da fare per l'UDC dell'ex consigliere Giacomo Bezzi e per Fratelli d'Italia.  

Elezioni provinciali: Fugatti nuovo presidente con il 46%

Il centrosinistra occuperà 7 seggi: 4 al Partito Demcratico (uno, sicuramente al candidato presidente Giorgio Tonini, l'altro ad Alessandro Olivi, il candidato consigliere più votato di queste elezioni), 2 seggi a Futura 2018, partito nato alla vigilia delle elezioni (un numero sufficiente per garantire l'ingresso in consiglio del portavoce Paolo Ghezzi) ed uno per l'UPT.

Consiglio provinciale: ecco gli eletti, e chi rimane fuori

Il PATT, partito del presidente uscente Ugo Rossi, ha ottenuto 3 seggi, uno dei quali dovrebbe essere ceduto allo stesso Rossi, che però aveva dichiarato alla vigilia delle elezioni l'intenzione di rinunciare in caso di  sconfitta al ruolo di consigliere. Dovrebbero quindi essere riconfermati i consiglieri Dallapiccola ed Ossanna, oltre alla new entry Paola Demagri. Il Movimento Cinque Stelle è rappresentato in Consiglio con un seggio, che sarà  sicuramente del candidato presidente Filippo De Gasperi. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

  • Incidente, auto si schianta contro camion: un ferito molto grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento