Carollo all'attacco: "C'è la Lega ma la cultura trentina è sempre la stessa"

"Com'è possibile che con un assessore come Mirko Bisesti gli eventi culturali siano sempre quelli della sinistra da vent'anni?"

Il momento è arrivato: dopo mesi di like e commenti entusiasti sui profili del politici della Lega del Trentino Agostino Carollo, instancabile contestatore del mondo culturale trentino, lancia un appello all'assessore Bisesti: " Cambia dirigenti, è ora di schiacciare il tasto reset".

Noto tra le altre cose per aver contestato qualche anno fa la kermesse I Suoni delle Dolomiti con un contro-concerto, abusivo, il dj roveretano punta il dito proprio contro la storica manifestazione di concerti gratuiti ad alta quota: "Organizzatori ed artisti sono sempre gli stessi, il violoncellista Mario Brunello suona ininterrottamente dal 1995". Concerti che, va detto, vanno in scena da 25 anni con un evidente e crescente successo di pubblico.

Ma la polemica si allarga a tutto il settore culturale: "Com'è possibile che la Lega sia al potere da quasi un anno e che ci siano gli stessi eventi culturali creati dalla sinistra che governava il Trentino 25 anni fa?". Il noto DJ si scaglia dunque contro i grandi eventi, organizzati con i contributi pubblici, ma in qualche caso anche lui ha organizzato, in appalto, grandi eventi come il Mercatino di Natale di Rovereto, conclusosi tra le polemiche, e con accertamenti sulle reali spese da parte del Comune, che nel frattempo ha bloccato i contributi per un evento primaverile della Everness di Carollo.

Insomma, dietro all'autore del remix di Bella Ciao si nasconde forse un accanito sostenitore del rampante centrodestra trentino. Sarebbe solo l'ultima delle tante maschere indossate da Carollo, celebre quella di V per vendetta, immortale "guastafeste" dell'establishment culturale, che ora chiede il conto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento