Carollo all'attacco: "C'è la Lega ma la cultura trentina è sempre la stessa"

"Com'è possibile che con un assessore come Mirko Bisesti gli eventi culturali siano sempre quelli della sinistra da vent'anni?"

Il momento è arrivato: dopo mesi di like e commenti entusiasti sui profili del politici della Lega del Trentino Agostino Carollo, instancabile contestatore del mondo culturale trentino, lancia un appello all'assessore Bisesti: " Cambia dirigenti, è ora di schiacciare il tasto reset".

Noto tra le altre cose per aver contestato qualche anno fa la kermesse I Suoni delle Dolomiti con un contro-concerto, abusivo, il dj roveretano punta il dito proprio contro la storica manifestazione di concerti gratuiti ad alta quota: "Organizzatori ed artisti sono sempre gli stessi, il violoncellista Mario Brunello suona ininterrottamente dal 1995". Concerti che, va detto, vanno in scena da 25 anni con un evidente e crescente successo di pubblico.

Ma la polemica si allarga a tutto il settore culturale: "Com'è possibile che la Lega sia al potere da quasi un anno e che ci siano gli stessi eventi culturali creati dalla sinistra che governava il Trentino 25 anni fa?". Il noto DJ si scaglia dunque contro i grandi eventi, organizzati con i contributi pubblici, ma in qualche caso anche lui ha organizzato, in appalto, grandi eventi come il Mercatino di Natale di Rovereto, conclusosi tra le polemiche, e con accertamenti sulle reali spese da parte del Comune, che nel frattempo ha bloccato i contributi per un evento primaverile della Everness di Carollo.

Insomma, dietro all'autore del remix di Bella Ciao si nasconde forse un accanito sostenitore del rampante centrodestra trentino. Sarebbe solo l'ultima delle tante maschere indossate da Carollo, celebre quella di V per vendetta, immortale "guastafeste" dell'establishment culturale, che ora chiede il conto.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento