A Trento il nuovo ”Cyber security innovation lab” di Poste Italiane

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

COMUNICATO STAMPA

Poste Italiane, in collaborazione con il polo dell'innovazione Trento RISE, ha presentato oggi il "Cyber Security Innovation Lab" il nuovo laboratorio di ricerca sulla sicurezza informatica che sorgerà a Trento, dove si concentrano alcune delle maggiori eccellenze italiane nel settore dell'ICT. La presentazione del nuovo laboratorio è avvenuta durante il convegno "Cyber Security and Innovation" organizzato dal Computer Emergency Response Team (CERT) di Poste Italiane, che coordina le attività di prevenzione e risposta agli incidenti informatici che impattano sul patrimonio informativo e sui servizi digitali del Gruppo. Il CERT di Poste Italiane inoltre mette a disposizione di Pubbliche Amministrazioni, cittadini e imprese un supporto specializzato nell'ambito della sicurezza informatica.

Il Cyber Security Innovation Lab, che avrà l'obiettivo di garantire il costante aggiornamento e il massimo livello di innovazione sulla sicurezza, avrà sede a Trento presso gli spazi di Trento RISE, ed entrerà a far parte dell'ecosistema del CERT assieme al Distretto di Cyber Security di Cosenza ed alla centrale operativa presso il Campus Tecnologico di Poste Italiane a Roma.

Il nuovo laboratorio combinerà il know-how del CERT di Poste Italiane con le competenze avanzate di Trento RISE e del sistema trentino della ricerca, rappresentato in questo caso dall'Unità di Ricerca "Security & Trust" del Centro per le Tecnologie dell'Informazione della Fondazione Bruno Kessler, e dai laboratori dell'Università degli Studi di Trento che si occupano di crittografia e di sicurezza informatica.

Torna su
TrentoToday è in caricamento