Università: studentessa a processo per i voti truccati

Sarebbe entrata nel sistema "Esse 3" modificando tre voti ottenuti alla laurea triennale, inoltre avrebbe falsificato la firma di un docente

Andrà a processo quasi due anni dopo i fatti la stuentessa dell'Università di Trento accusata di aver truccato i voti agli esami. Secondo quanto accertato dall'Università, che la sospese per tre anni, la ragazza, allora frequentante un corso di laurea magiistrale, sarebbbe entrata nel sistema informatico per aggiungersi la lode in tre esami della laurea triennale.

Per farlo avrebbe sfruttato il suo ruolo di collaboratrice dell'Università arrivando in qualche modo ad ottenere username e password di personale abilitato ad accedere all'area riservata ed a modificare i voti.

Inoltre sarebbe accusata anche di aver falsificato la firma, questa volta vera e non digitale, di un docente. Per quest'ultimo fatto dovrà rispondere all'accusa di falso in atti pubblici, le altre accuse sono quelle di accesso abusivo al sistema informatico e detenzione di codici riservati. L'Università sarà parte  lesa nel processo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Meno tasse alle aziende che alzano gli stipendi: la proposta di Olivi in Consiglio provinciale

  • Cronaca

    Anche in Trentino i capitreno "indosseranno" le minitelecamere

  • Incidenti stradali

    Terribile incidente, Marco De Barba schiacciato dalla sua auto

  • Attualità

    Piazza Dante: il Liber Cafè torna ad essere gestito dagli Alpini

I più letti della settimana

  • A Trento la migliore università d'Italia

  • Incidente mortale a Lavis, auto contro un camion cisterna di GPL

  • Schianto mortale al passo Vezzena, vittima un motociclista di 26 anni

  • Due trentini in Mongolia con una Cinquecento: l'avventura della Ciurma Mezzabotte

  • Tartaruga asiatica nel lago di Garda attacca i pulcini di germano reale

  • Ritrovato a Verona il paziente psichiatrico evaso da Pergine

Torna su
TrentoToday è in caricamento