Sgombero alberi caduti: chiusa la strada della Val San Nicolò

Chiusa la strada della valle dove la settimana scorsa un'escursionista ha perso la vita travolta da un torrente in piena

Chiusa la strada che pota alla Val San NIccolò, laterale della Val di Fassa. Lo comunicano i Vigili del Fuoco volontari di pozza, già al lavoro per il ripristino della viabilità. La strada rimane chiusa dopo malga Crocefisso, e non transiteranno navette. La vicina Val Monzoni è aperta e servita da trasporto pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La chiusura è dovuta alle operazioni di sgombero degli alberi caduti, che hanno reso intransitabili alcuni sentieri. La scorsa settimana la Val San NIcolò è stata teatro di un incidente purtroppo mortale per un'escursionista romagnola, travolta da un'onda anomala del torrente Giaf.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento