Rovereto, un altro studente con la tubercolosi

Contagio superficiale, questa volta, per uno studente dell'Istituto Veronesi

Secondo caso di tubercolosi in pochi giorni a Rovereto. A darne notizia è, nuovamente, l'Azienda sanitaria provinciale, dopo il caso di pochi giorni fa che ha colpito una studentessa del liceo Rosmini. Anche questa volta la persona contagiata è uno studente delle superiori, dell'Istituto Veronesi. Secondo quando dichiara l'Apss i due casi non sono collegati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di una piccola iniezione superficiale nell’avambraccio, per rilevare gli eventuali contatti con il batterio, la cui lettura avviene dopo 48 ore. In caso di positività viene richiesta la radiografia del torace con una visita pneumologica. Se negativo il protocollo prevede che il test Mantoux venga ripetuto dopo due mesi. Non sono previste, in quanto non necessarie, altre misure preventive o restrittive nell’ambiente scolastico e nella comunità" si legge nella nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • Contagi stabili, positivo un tampone su 10. Mascherine: "Ci vuole tempo perchè le sigilliamo"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

Torna su
TrentoToday è in caricamento