Antica statua rubata 40 anni fa rivenduta online da un antiquario trentino: denunciato

A restituirla alla Parrocchia di San Bernardo Papa di Signayes, dopo il sequestro, i carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Udine

La statua rubata (foto carabinieri)

Un'antica statua lignea raffigurante Santa Barbara e rubata 43 anni fa, nel 1976, è stata recuperata dai carabinieri di Udine, che l'hanno restituita alla Parrocchia di San Bernardo Papa di Signayes, Aosta. Il manufatto era stato messo in vendita da un antiquario trentino, che è stato denunciato per ricettazione.

La statua devozionale

L'opera sacra, risalente al XVII secolo e realizzata dalla scuola di intagliatori valdostana, è stata individuata dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale, grazie a un annuncio di vendita che era stato pubblicato online dall'antiquario. La statua risultava la stessa rubata da ignoti nella notte tra il 6 e il 7 aprile 1976 dalla Chiesa di San Bernardo in Signayes, assieme ad altri beni ecclesiastici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo il ritrovamento, l'opera è stata sequestrata e successivamente restituita ai proprietari. L'operazione è stata resa possibile dalla collaborazione tra l’Ufficio Beni Ecclesiastici della Diocesi di Aosta, la Chiesa di San Bernardo e la locale Soprintendenza per i beni e le attività culturali consentiva al Nucleo TPC di Udine. Lo scorso 3 giugno ad essere sequestrati erano stati degli antichi documenti appartenenti allo Stato, anche in quel caso in vendita su Internet, e in particolare sul sito subito.it.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Cade con la carrozzina nel torrente e muore

  • Cade nel fiume: ripescato vivo un chilometro e mezzo a valle, è grave

  • Trentino, visite specialistiche gratuite per le donne: come effettuarle

Torna su
TrentoToday è in caricamento