Val di Fumo: i carabinieri trovano il corpo di un soldato della Grande Guerra

Ritrovato dopo oltre un secolo con il ritiro del ghiacciaio, a quota 2.900 metri. Il corpo è stato trasportato al Cimitero di Trento

Ritrovato dopo cent'anni, custodito per oltre un secolo dal ghiacciaio. I resti di un soldato della Prima Guerra Mondiale sono stati ritrovati dai Carabinieri di Carisolo a Passo Val di Fumo, a quota 2.920, nel comune di Daone. Il ritiro del ghiacciaio ha "restituito" la salma, ormai decomposta, con tantto di divisa ed equipaggiamento personale. Ilcorpo èè stato  ricomposto eportato al Cimitero di Trento dove,  dopo le autorizzazioni rilasciate dalla Procura, sarà a disposizione della Sovrinttendenza che cercherà di ricostruire la sua storia. RICONOSCIUTO DALL'UNIFORME: si tratta di un soldato italiano, clicca qui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento